Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ritrovamento di droga in magazzino di Lecce: 35enne arrestato

Sotto l'occhio vigile della Guardia di Finanza, uno scambio sospetto porta al sequestro di hashish e denaro contante.

Un magazzino apparentemente normale nascondeva ben più di ciò che mostrava all’esterno: all’interno, infatti, sono stati trovati segni di attività illegali legate alla droga. Il ritrovamento comprendeva quantità significative di hashish, una somma di 16.000 euro in denaro contante e strumenti presumibilmente utilizzati per la manipolazione della droga. A seguito di questi ritrovamenti, un 35enne di Lecce, Vincenzo Paladini, è stato arrestato.

Le unità della guardia di finanza di Lecce, che probabilmente stavano monitorando Paladini da un po’ di tempo, hanno effettuato un controllo mirato nel magazzino in questione. Insieme a loro c’era anche un cane specializzato nella rilevazione di droghe, il quale ha giocato un ruolo cruciale nell’individuare le sostanze illecite. La decisione di procedere con questo controllo potrebbe essere stata innescata da un’osservazione: un sospetto scambio di una quantità di hashish con un potenziale compratore.

L’indagine ha portato al sequestro di 600 grammi di hashish, oltre al denaro trovato all’interno del magazzino. Ulteriori controlli sono stati effettuati anche in altri luoghi frequentati da Paladini, tra cui la sua residenza. Dopo essere stato portato in caserma e consultato con il pubblico ministero Massimiliano Carducci, è stato posto agli arresti domiciliari. Durante un’udienza successiva presieduta dal giudice Antonio Gatto, l’arresto è stato convalidato. Paladini, assistito dal suo legale, l’avvocato Federico Martella, ha scelto di non rispondere alle domande e rimanere in detenzione domiciliare.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati