Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Donazione dopo la tragedia, un gesto di generosità

Al Presidio Ospedaliero Vito Fazzi di Lecce, il dolore si trasforma in speranza attraverso la donazione di organi.

Una donna di 73 anni ha subito un fatale emorragia cerebrale nel Reparto di Anestesia e Rianimazione presso il Presidio Ospedaliero Vito Fazzi di Lecce. In seguito alla tragica perdita, la sua famiglia ha preso una decisione nobile, consentendo la donazione dei suoi organi.

Con il tragico accertamento della morte encefalica, i suoi parenti hanno autorizzato la donazione del suo fegato, dei reni e delle cornee.

Il processo di prelievo degli organi ha coinvolto una squadra multidisciplinare del Reparto di Anestesia e Rianimazione, guidato da Giuseppe Pulito. Questi esperti hanno lavorato in stretta collaborazione con specialisti di diverse aree mediche, il personale infermieristico della sala operatoria e il team direttivo medico del Fazzi. La coordinazione di tutto il procedimento di donazione è stata affidata a Donatella Mastria.

La Direzione dell’ospedale ha voluto esprimere la sua gratitudine a tutti i professionisti coinvolti nell’operazione, enfatizzando la complessità della procedura. Inoltre, hanno offerto le loro condoglianze ai familiari della defunta, lodando la loro decisione come un atto di profonda umanità e generosità in un momento di profondo dolore.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati