Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Riesame del caso manca, annullate le condanne

La Corte di Cassazione interviene nel delicato caso dell'omicidio del giovane di Lizzanello avvenuto nel 1999.

Riapertura del processo su un omicidio avvenuto nel 1999: la Cassazione annulla le condanne. La recente decisione della Corte di Cassazione ha reso necessaria una nuova analisi del caso relativo all’assassinio di Gabriele Manca, un giovane di Lizzanello deceduto nel 1999 all’età di 21 anni. La sentenza originaria, che aveva condannato tre uomini all’ergastolo, è stata invalidata e il caso è stato rinviato alla Corte d’Assise d’Appello di Taranto per una nuova valutazione.

Le contestazioni avevano interessato Giuseppino Mero di Cavallino, e i fratelli Marchello di Lizzanello, Omar e Pierpaolo. I loro avvocati, Leo, Greco, Dei Lazzaretti e Pedone, hanno incessantemente sottolineato l’innocenza dei loro clienti. Sebbene una precedente sentenza della Corte d’Assise d’Appello di Lecce avesse confermato la pena iniziale, la Cassazione ha ritenuto necessario un nuovo esame del caso. Analogamente, anche per Carmine Mazzotta di Lecce, precedentemente identificato come l’autore fisico dell’omicidio, era stata annullata una pena e decretata la necessità di un ulteriore processo d’appello.

Dalle indagini emerse che il corpo di Manca fu ritrovato il 5 aprile, vicino a un muretto tra Lizzanello e Merine. Si presume che il giovane fosse stato ucciso a causa di contrasti legati al narcotraffico. Secondo le ricostruzioni, Omar Marchello aveva cercato di imporre la sua autorità sul giovane, ma era stato aggredito con un coltello. L’accusa suggerisce che Marchello, per ristabilire la sua reputazione, avrebbe poi deciso di eliminare Manca.

Questa versione dei fatti, basata sulle testimonianze di due collaboratori di giustizia, Verardi e Saponaro, è stata tuttavia contestata da Marchello, che durante una videoconferenza ha tentato di smontare ogni accusa, ribadendo il suo non coinvolgimento nell’omicidio di Manca.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati