Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rischio perdita finanziamento per il nuovo ospedale del Sud Salento: urgenza per un emendamento di proroga

Il termine di ammissione al finanziamento scaduto potrebbe mettere a rischio il progetto da 136 milioni di euro

Nel novembre del 2022, la Asl di Lecce annunciava con entusiasmo la sottoscrizione del contratto per la progettazione definitiva del nuovo ospedale del Sud Salento, situato tra Maglie e Melpignano. Un progetto ambizioso supportato da un finanziamento statale di 136 milioni di euro. Tuttavia, la situazione attuale segnala un rischio imminente per la realizzazione di questo importante progetto, poiché i termini per l’ammissione sono scaduti.

Il consigliere regionale Fabiano Amati, presidente della Commissione regionale bilancio e programmazione, mette in luce la problematica, attribuendo il possibile stallo alla burocrazia sanitaria. Amati sottolinea che la sottovalutazione dei termini di scadenza da parte delle burocrazie sanitarie ha portato a un decorso infruttuoso del termine per l’ammissione al finanziamento, coinvolgendo anche altri progetti in Puglia, come quelli di Andria e Foggia.

Il finanziamento statale complessivo di 318 milioni di euro, destinato alla costruzione dei nuovi ospedali di Maglie-Melpignano, Andria e alla ristrutturazione del monoblocco degli Ospedali Riuniti di Foggia, risulta compromesso a causa del mancato rispetto dei termini di ammissione. Amati critica apertamente la burocrazia sanitaria, sottolineando la mancanza di consapevolezza sull’importanza del tempo e delle scadenze.

Nonostante l’amarezza per la situazione, Amati propone una soluzione immediata: replicare l’approccio utilizzato in passato per i nuovi ospedali di Monopoli-Fasano e Taranto. Suggerisce di coordinare un emendamento di proroga del termine scaduto, supportato da tutti i parlamentari pugliesi, come mezzo per preservare il finanziamento iniziale e garantire il proseguimento del progetto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
Ispezioni dei militari e del personale dell'Ispettorato del lavoro su 27 attività, provvedimenti di sospensione...
I Carabinieri sono intervenuti sul luogo per accertare eventuali responsabilità...