Lecce Tomorrow
Accedi

Scoperti quattro presunti evasori fiscali nel Capo di Leuca: escursioni nel mirino della Finanza

L'attività di operatori turistici locali sotto osservazione per somme non dichiarate al fisco

Le acque cristalline dello Ionio a Capo di Leuca nascondono un’ombra fiscale: quattro presunti evasori sono stati individuati durante escursioni in barca. I finanzieri della tenenza locale, insieme ai colleghi della Sezione operativa navale di Gallipoli, hanno intensificato i controlli nei porticcioli di Leuca, Torre Pali e Torre Vado, scoprendo un’attività turistica non dichiarata.

Gli operatori turistici locali, utilizzando le proprie imbarcazioni, avrebbero organizzato gite giornaliere senza versare le dovute somme alle casse dello Stato. La cifra sottratta al fisco ammonta a circa 240mila euro. Dopo attenti accertamenti documentali, i militari delle Fiamme Gialle hanno applicato le sanzioni previste dalla normativa per i quattro presunti evasori.

Nei prossimi giorni, il personale della Guardia di Finanza continuerà le verifiche fiscali su altri operatori commerciali, nell’ambito di una strategia volta a contrastare l’economia sommersa. L’attenzione è ora focalizzata sul settore turistico locale, evidenziando la determinazione delle autorità nel perseguire chi evade le proprie responsabilità fiscali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un audace tentativo di furto è stato sventato a Veglie, dove i ladri hanno abbandonato...
Incidente mortale durante la corsa per Giuseppe Cannavale, professionista della Rai...
antonio negro
"Ragazzi, non mi sento bene", poi nei corridoi il suo cuore ha smesso di battere...