Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Puglia: tra sanità in bilancio e dramma dei servizi

Cittadini a spese alte per la sanità mentre l'assistenza pubblica fatica a rispondere

Nonostante i bilanci della sanità pugliese siano formalmente in regola, i cittadini continuano a sostenere costi elevati per la sanità privata a causa delle lunghe liste d’attesa. Mentre le strutture pubbliche faticano a garantire tempi accettabili, molti si rivolgono ai centri del nord Italia. La situazione si aggrava ulteriormente per le famiglie dei bambini con disturbo dello spettro autistico, a cui è stata recentemente ridotta drasticamente l’offerta di ore di intervento riabilitativo. In particolare, è stata segnalata una riduzione del 50% delle ore di riabilitazione per i bambini di età compresa tra 6 e 11 anni, nonostante un apparente surplus di fondi.

Stefano Rossi, direttore dell’Asl di Lecce, ha spiegato che la redistribuzione dei fondi ha mirato a concentrare maggiori risorse sui bambini più piccoli, vitali per interventi di diagnosi precoce. Tuttavia, questo ha comportato una riduzione delle risorse per la fascia di età 6-12 anni, che, secondo Rossi, potrebbero beneficiare di percorsi socio-educativi meno costosi rispetto ai trattamenti medicalizzati.

Le famiglie, però, non vedono di buon occhio questi cambiamenti, percependoli come un abbandono. Una mamma ha condiviso la sua frustrazione, raccontando di come la riduzione delle ore di terapia abbia influito negativamente sul comportamento e sulle abilità del suo figlio. Il centro “Amici di Nico”, che offre terapia ABA, ha segnalato di non poter più garantire i trattamenti a causa dei tagli budgetari.

Il dibattito politico si infiamma intorno a queste questioni, con le famiglie che chiedono un cambio di passo concreto. Il consigliere regionale Fabiano Amati ha suggerito un’approvazione immediata di leggi sanzionatorie per chi viola le normative sulle liste d’attesa, evidenziando un bisogno urgente di trasparenza e legalità nella gestione della sanità pubblica.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

scuola
Riguardano il servizio di refezione, il prepost scuola e il trasporto scolastico...
incendio
Atto di conclusione delle indagini per il rogo di Ugento del novembre scorso. L'ex marito...

Altre notizie