Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Giudice ed ex compagna condannati a Lecce per favoreggiamento della prostituzione

Due anni di pena per ciascuno in un caso di prostituzione mascherato da casa vacanze

A Lecce, in un caso giudiziario è coinvolto un giudice della Corte di Cassazione e la sua ex compagna, condannati per favoreggiamento della prostituzione. Dopo un lungo processo, Giuseppe Caracciolo, 63 anni, e Pasqua Biondi, 56 anni, hanno ricevuto una condanna di due anni ciascuno in primo grado.

La sentenza ribalta una precedente decisione che aveva imposto solo un anno di reclusione ai due imputati, dopo la dichiarazione di nullità da parte della Corte d’Appello. I giudici della composizione collegiale, guidati dal Presidente Fabrizio Malagnino, hanno emesso il verdetto dopo una requisitoria di due ore, riducendo la pena dai quattro anni richiesti dall’accusa.

Gli imputati, che hanno sempre sostenuto la loro innocenza, erano accusati di gestire un’attività di prostituzione camuffata da casa vacanze. Il blitz della polizia nel 2016 aveva rivelato la presenza di giovani straniere, provenienti da Venezuela, Colombia e Romania, che si prostituivano nell’immobile. L’indagine era partita da segnalazioni dei condomini, che lamentavano un frequente viavai di clienti.

Durante il processo, è emerso che l’immobile era dotato di un sofisticato sistema di videosorveglianza. La coppia avrebbe offerto alle escort tutti i comfort necessari per un soggiorno discreto, mentre gli incontri venivano pubblicizzati online.

La decisione dei giudici ha riconosciuto le attenuanti generiche, pari alle aggravanti, concedendo alla coppia la pena sospesa e la non menzione della condanna. La difesa potrà fare appello, con il legale Ladislao Massari che avrà la possibilità di impugnare la sentenza nei prossimi 90 giorni.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

incendio
Atto di conclusione delle indagini per il rogo di Ugento del novembre scorso. L'ex marito...
Fiamme nella notte colpiscono uno dei ristoranti più noti della costa ionica: il Jolly Mare....

Altre notizie