Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Giancarlo Mazzotta, ex sindaco di Carmiano: Condannato su unico capo d’accusa

Il tribunale smentisce le accuse più gravi, Mazzotta condannato per tentata concussione - Un caso di giustizia e reputazione

Riguardo alla sentenza del caso di Giancarlo Mazzotta, ex sindaco di Carmiano, sono emerse importanti novità. Mazzotta, coinvolto in un’indagine relativa a presunte irregolarità nella nomina del consiglio di amministrazione della Banca di Credito Cooperativo di Terra d’Otranto nel maggio 2014, è stato giudicato colpevole. Mazzotta, all’epoca socio e amministratore di fatto della banca, è stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione per tentata concussione. Un altro reato a lui attribuito, quello di estorsione, è stato invece riconvertito in violenza privata, venendo successivamente dichiarato estinto per prescrizione.

Il processo ha visto anche l’assoluzione di Mazzotta e di altri imputati dalle accuse più gravi, come l’estorsione aggravata e la violenza privata.

Nel corso del procedimento, il pubblico ministero Carmen Ruggiero aveva inizialmente richiesto pene severe per gli imputati, sottolineando le presunte interferenze della Sacra Corona Unita nel rinnovo del consiglio di amministrazione della banca.

Un testimone chiave nel processo è stato il collaboratore di giustizia Tommaso Montedoro, che ha confermato in aula le sue precedenti dichiarazioni riguardanti un presunto incontro con Mazzotta per un prestito bancario. Mazzotta, dal canto suo, ha sempre negato queste accuse.

La sentenza di condanna per tentata concussione rappresenta per Mazzotta un punto di svolta, in quanto ha escluso qualsiasi legame con attività criminali organizzate, un’accusa che ha gravemente influenzato la sua reputazione per anni. Mazzotta ha espresso sollievo per il riconoscimento della sua estraneità ai reati più gravi e ha evidenziato il suo continuo impegno nel contrasto alla criminalità organizzata, un elemento che ha sempre caratterizzato la sua attività sia pubblica che privata.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati