Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ondata di furti a Nardò: assalto con “spaccata” a quattro esercizi

Sfondate porte e vetrate per rubare soldi nella cittadina salentina

Nardò ha vissuto una notte agitata con quattro furti con “spaccata”, caratterizzati dall’effrazione letterale delle porte d’ingresso. La vicinanza geografica tra tre delle attività commerciali coinvolte suggerisce la probabile opera degli stessi individui, oltre alla tecnica simile utilizzata nei colpi.

Il primo obiettivo è stato la Salumeria da Christian, un minimarket situato in via Alessandro Volta, seguito da Rosty Pizzamania di via Pietro Bonfante, una pizzeria. La breve distanza di appena 350 metri a piedi collega questi esercizi, mentre poco distante dall’incrocio tra via Bonfante e via Betti si trova il bar-pasticceria Bove, il terzo bersaglio della notte.

La sorpresa è stata completa quando è emerso che i ladri hanno colpito anche il Jungle, un risto-pub nel Parco Raho. Come spesso accade in casi simili, i danni causati dalle effrazioni potrebbero superare il valore di quanto effettivamente rubato.

Nella Salumeria da Christian, ad esempio, la cassa conteneva circa 200 euro in soldi spiccioli destinati a essere utilizzati come fondo, cambiati proprio la sera precedente. I proprietari dell’attività, colpiti per la seconda volta in pochi mesi, esprimono il loro rammarico, sottolineando le difficoltà di andare avanti in queste condizioni.

Il secondo furto, quasi identico nella modalità, è avvenuto presso Rosty Pizzamania, e il danno è attualmente in fase di quantificazione. Gli agenti di polizia del commissariato neretino sono intervenuti per i primi sopralluoghi intorno alle 7,30, scoprendo gli eventi solo all’apertura del mattino.

Il terzo colpo, sempre nella stessa fascia oraria, ha colpito la caffetteria e pasticceria Bove, con una porta-vetrata d’ingresso sfondata. Parallelamente, un altro furto simile è stato perpetrato nel risto-pub Jungle, situato nel Parco Raho e gestito dal Comune.

L’epidemia di furti con “spaccata” sembra estendersi anche in altre località del Salento, con episodi recenti registrati a Racale e Tricase. Questi avvenimenti, forse inevitabili durante il periodo festivo, mettono in evidenza la necessità di intensificare le misure di sicurezza in tutta la regione.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

incendio
Atto di conclusione delle indagini per il rogo di Ugento del novembre scorso. L'ex marito...
Fiamme nella notte colpiscono uno dei ristoranti più noti della costa ionica: il Jolly Mare....
Nel cuore della notte, un atto intimidatorio scuote la comunità di Seclì: incendiata l'auto di...

Altre notizie