Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ventunenne non ce la fa, la donazione consente trapianto multi-organo al Fazzi

Il ragazzo salentino era deceduto ieri in seguito ad un incidente stradale

Nel cuore del Presidio Ospedaliero Vito Fazzi di Lecce, si è appena conclusa un’importante donazione multiorgano proveniente da un giovane di 21 anni deceduto nel Reparto di Anestesia e Rianimazione. Questo gesto di generosità è stato reso possibile dal consenso espresso dal giovane in vita, aprendo la strada alla donazione di cuore, fegato, reni, polmoni, pancreas e cornee.

L’intervento di prelievo è stato un complesso sforzo coordinato, coinvolgendo gli operatori del Reparto di Anestesia e Rianimazione, guidati dal Dott. Giuseppe Pulito. Il supporto è giunto da medici di diverse discipline, operatori di sala operatoria e dalla Direzione medica del Fazzi. La Dott.ssa Donatella Mastria, coordinatrice ospedaliera del percorso di donazione di organi e tessuti, ha svolto un ruolo chiave nell’organizzare il processo.

La Direzione strategica dell’ospedale desidera esprimere profondo cordoglio ai familiari del giovane, riconoscendo il difficile momento che stanno affrontando. Al contempo, estende un sentito ringraziamento a tutti gli operatori coinvolti, il cui impegno e collaborazione hanno reso possibile un intervento così delicato e significativo. Questo atto di altruismo e solidarietà rivela la forza della donazione degli organi nel trasformare la tragedia in una speranza concreta per chi attende un trapianto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati