Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Fuochi pirotecnici detenuti illegalmente in condominio, scatta l’arresto

Un 28enne è finito nei guai per il deposito illegale presente nella periferia di Lecce

In una recente operazione condotta dagli agenti in servizio serale di volante nella periferia di Lecce, è emersa un’attività illegale legata al materiale pirotecnico. L’azione ha preso avvio quando gli agenti hanno notato due auto e quattro individui che sostavano in un piazzale.

Durante il controllo delle autovetture e delle persone coinvolte, è stato identificato un 28enne leccese con precedenti di polizia, sotto avviso orale dal Questore di Lecce, e un giovane di 22 anni originario di Nereto senza precedenti penali. Gli altri due individui, provenienti dalla zona del catanzarese, erano un 44enne con precedenti e un 24enne marocchino senza precedenti. La loro presenza è stata giustificata esibendo la fattura di cessione dell’Audi, oggetto del controllo, al 28enne leccese a titolo di noleggio.

Durante la perquisizione delle auto, è stata trovata una somma di 3850 euro nel bracciolo della Renault, di cui i quattro non sono riusciti a fornire spiegazioni. Considerate le precedenti indagini nella zona, i poliziotti hanno individuato un deposito nelle vicinanze, sospettato di contenere materiale pirotecnico.

Il deposito, risultato essere abusivamente utilizzato dal 28enne leccese, conteneva 5 cartoni con 1455 manufatti artigianali esplodenti. Gli artificieri sono intervenuti stimando una quantità di circa 44 kg di miscela pirotecnica nel seminterrato. Inoltre, il materiale esplosivo era posizionato in uno scantinato di un condominio, accanto a un gruppo elettrogeno, mettendo in serio pericolo la sicurezza pubblica.

Il 28enne è stato arrestato e portato presso gli uffici della Questura su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Lecce, per poi essere trasferito nella Casa Circondariale locale. Per i due uomini residenti nella provincia di Catanzaro, il Questore ha emesso un provvedimento di allontanamento dalla città di Lecce: un anno per il ragazzo di origine marocchina senza precedenti penali e due anni per il 44enne con diversi precedenti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dopo il match tra Gallipoli e Nardò diversi scontri nei pressi dello stadio gallipolino...