Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Operazione di contrasto al lavoro irregolare a Lecce: multe e sospensioni in diverse aziende

Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Lecce scoprono numerose violazioni nelle aziende locali

carabinieri

In una serie di controlli effettuati nei giorni scorsi, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Lecce, supportati dai reparti territoriali dell’Arma e dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro, hanno scoperto gravi irregolarità in 15 aziende sparse su tutto il territorio della provincia di Lecce.

Le principali violazioni rilevate riguardano il lavoro in nero, inadempienze in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, mancata valutazione dei rischi, mancata sorveglianza sanitaria e non conformità dei requisiti sugli ambienti di lavoro. In particolare, sono emerse cinque situazioni di lavoro in nero, mettendo in luce una serie di criticità legate alla sicurezza e al rispetto delle normative vigenti.

Le aziende coinvolte comprendono imprese edili, aziende metalmeccaniche e attività commerciali varie, alcune delle quali gestite da cittadini di nazionalità cinese. In risposta a queste irregolarità, sono state emesse sanzioni amministrative e ammende che ammontano a circa 80.000 euro, con la sospensione di cinque di esse.

L’operazione rientra nell’ambito dei controlli mirati a prevenire e reprimere fenomeni di sfruttamento del lavoro e del lavoro sommerso. Inoltre, l’obiettivo è garantire il rispetto della normativa sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori. L’intervento delle forze dell’ordine è essenziale per assicurare un ambiente lavorativo conforme alle leggi vigenti e prevenire abusi e irregolarità nel settore occupazionale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati