Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Missione in Cina e Vietnam per l’Unisalento

La nota dell'ateneo di Lecce

Consolidare la collaborazione con due realtà universitarie di Cina e Vietnam: la Northwest University, con la quale UniSalento ha costituito già da tempo la NWU-UniSalento School of Culturale Heritage (An-Lai School) e ha attivato il double degree, e la Vietnam National University. Con questo obiettivo il Rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice, il Delegato alla Proiezione internazionale Rino Scarselli, il referente UniSalento per il Programma di Cooperazione con la Cina Claudio Petti, il Direttore del Dipartimento di Beni Culturali Raffaele Casciaro, la direttrice esecutiva della An Lai School Maria Grazia Semeraro e la Presidente del Corso di Laurea in Beni Culturali Flavia Frisone si sono recati nei giorni scorsi nella città Xi’an nella provincia della Shaanxi, in Cina, e ad Hanoi, capitale del Vietnam.

 

Il primo appuntamento alla Northwest University (NWU), è stato il “Joint Management Committee Annual Meeting 2023”, durante il quale sono stati affrontati temi relativi all’organizzazione delle attività didattiche della An-Lai School. Nel pomeriggio dello stesso giorno, nell’ambito del “Faculty Symposium”, su proposta del Rettore Pollice, condivisa dal nuovo presidente, il prof. Sun Qingwei e dal vicepresidente della NWU, Wu Zhenlei,  si è deciso di: creare una rivista italo-cinese sulla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale; realizzare una summer school sulla “cultural diplomacy”; organizzare un festival annuale sulla cultura; estendere la collaborazione al costituendo corso di “Digital Heritage” con l’attivazione di un double degree; realizzare un’edizione della Scuola di Placetelling di UniSalento presso la Northwest University; coinvolgere la NWU nel Centro per il restauro (MOSAIC) che sta per essere avviato a Cavallino, nel Convento dei Domenicani. La delegazione UniSalento ha incontrato anche gli studenti della An-Lai School che l’anno prossimo raggiungeranno Lecce e si uniranno al gruppo di 35 studenti cinesi già nel capoluogo salentino. Durante l’incontro il Rettore Pollice ha tenuto una lezione sul tema “The role of Local Community in the Valorisation of Cultural Heritage”.

 

La seconda giornata a Xi’an è iniziata con la visita ai laboratori didattici e di ricerca della NWU e il suo ricco museo. Subito dopo la delegazione è stata ricevuta dal Prof. Li Gang, direttore del “Mausoleum of the First Qin Emperor”, conosciuto per l’Esercito di Terracotta, ottava meraviglia del mondo e patrimonio Unesco, con il quale sono state gettate le basi per future collaborazioni.

 

Parte della delegazione ha proseguito il suo viaggio ad Hanoi, alla Vietnam National University (VNU), raggiunta anche da Vincenzo Gentile, responsabile della convenzione con la VNU University of Economics and Business (VNU-UEB), dove ha preso parte due conferenze. La prima si è tenuta a “Casa Italia”, organizzata dall’Ambasciata d’Italia Hanoi, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Vietnam, che ha coinvolto anche alcune imprese italiane operanti in Vietnam; la seconda, invece, intitolata “Evolving Global Value Chain Participation into Digital Transformation and Susainable Development”, è stata organizzata dalla VNU University of Economics and Business, durante la quale il Rettore Pollice ha tenuto una keynote speech e sottoscritto, alla presenza dell’Ambasciatore italiano in Vietnam, una lettera d’intenti per la promozione della cooperazione italo-vietnamita firmata dal Rettore dell’Università del Salento, dal Rettore della VNU-UEB e la Camera di Commercio Italiana in Vietnam.

 

Nell’ambito dell’incontro con la VNU-UEB si è lavorato allo sviluppo del double degree in Management digitale e si sono esplorate nuove forme di collaborazione didattica e scientifica, sollecitate dallo stesso Presidente della VNU, Prof. Nguyen Truc Le. Il Rettore dell’Università vietnamita, Prof. Le Trung Thanh, ha proposto di promuovere la creazione di una rivista italo-vietnamita, di rafforzare gli scambi di studenti e docenti e di creare iniziative formative congiunte come double degree e summer school. Successivamente la delegazione ha incontrato il Rettore della VNU University of Social And Humanities, Prof. Tuan A. Hoang, e anche qui si è deciso di dare avvio ad una collaborazione didattico-scientifico che inizierà già la prossima settimana con un incontro bilaterale online. Infine, la delegazione Unisalento ha incontrato il Prof. Chu Duc Trinh, Rettore della VNU University of Engineering and Technology e anche qui si sono gettate le basi per una proficua collaborazione scientifica e didattica nei campi dell’ingegneria aerospaziale, dell’ingegneria civile e dell’ingegneria informatica.

 

«Sono molto soddisfatto per l’esito di questa missione in Estremo Oriente», sottolinea il rettore Fabio Pollice, «abbiamo riscontrato un grande interesse per le proposte avanzate e un’estrema disponibilità a rafforzare e ampliare i rapporti di collaborazione già in essere. Sono fiducioso che questa cooperazione didattica e scientifica possa contribuire a rilanciare la nostra economia territoriale e promuoverne l’internazionalizzazione, giacché il nostro obiettivo, pienamente condiviso dai nostri partner universitari, è farci motore di sviluppo per i nostri rispettivi territori e sostenere l’incontro e la collaborazione tra i nostri sistemi produttivi. Ed è anche in questa direzione che ci muoveremo nei prossimi anni».

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

scuola
Riguardano il servizio di refezione, il prepost scuola e il trasporto scolastico...
incendio
Atto di conclusione delle indagini per il rogo di Ugento del novembre scorso. L'ex marito...

Altre notizie