Lecce Tomorrow
Accedi

Il caso giudiziario di Otranto: Inizia il processo ai fratelli Cariddi e altri Imputati

Operazione Hydruntiade: Svelato un sistema di corruzione e autorizzazioni illecite, la città attende gli sviluppi

Oggi a Otranto l’avvio del processo a carico dei fratelli Pierpaolo e Luciano Cariddi, insieme ad altri 45 imputati. Processo riguardante l’operazione investigativa denominata Hydruntiade, che ha scosso il panorama giudiziario della città.

Ieri c’è stata la prima udienza presso il Tribunale di Lecce, sotto la guida del presidente della seconda sezione collegiale, Bianca Todaro. Tuttavia, la continuazione del processo è stata posticipata al primo marzo 2024 nell’aula bunker di Borgo San Nicola.

Tra gli imputati più noti, Pierpaolo Cariddi, ex sindaco di Otranto, e suo fratello Luciano. Significativo notare che nel settembre precedente, il tribunale del Riesame ha annullato il divieto di soggiorno ad Otranto imposto a entrambi. Gli altri coinvolti sono: Giuseppe Tondo e Emanuele Maggiulli,  ex funzionari comunali di Otranto, insieme agli imprenditori Raffaele De Santis, Luigi Bleve, Roberto e Luigi De Santis.

Va sottolineato che sia il Comune di Otranto che la Regione Puglia si sono costituiti parte civile, come stabilito durante l’udienza preliminare.

Ora si attende con interesse l’evolversi di questo importante processo.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un Sindaco che va oltre il dovere, fornendo sostegno concreto alle famiglie del Salento...
Incidente mortale durante la corsa per Giuseppe Cannavale, professionista della Rai...
antonio negro
"Ragazzi, non mi sento bene", poi nei corridoi il suo cuore ha smesso di battere...