Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

EStPLORA: Navigando tra le pagine illustrate di Hugo Pratt

Il "Festival della Letteratura di Viaggio "celebra il maestro del fumetto con una mostra esclusiva ad Ostuni.

L’atteso “Festival della Letteratura di Viaggio” in Puglia prende forma con un evento di apertura oggi 3 novembre alle ore 18:00. In questo contesto, il Museo Diocesano diventa la cornice di una mostra eccezionale: “In viaggio con Hugo Pratt. Corto Maltese, Ulisse e gli altri“, accessibile al pubblico fino al 10 dicembre 2023.

La retrospettiva è un tributo al genio narrativo grafico di Hugo Pratt, uno dei maestri del fumetto italiano, che amava riferirsi al suo lavoro come “letteratura disegnata“. Antonio Politano, direttore artistico del Festival, riferisce che la mostra intende immergere i visitatori in un mondo dove il viaggio e l’avventura si fondono con la storia e la fantasia, curatrice del festival è Patrizia Zanotti, che fu il braccio destro di Pratt e attualmente è managing director della Cong, ente che gestisce i diritti delle sue opere.

L’inaugurazione prevede una visita guidata esclusiva con Patrizia Zanotti, che condurrà i visitatori attraverso un percorso artistico suddiviso principalmente in due aree espositive del primo piano del Museo. Queste saranno impreziosite da pannelli informativi su Pratt nell’atrio e la proiezione di un documentario che narra la vita e le opere dell’autore.

Il Festival, la cui programmazione completa è reperibile sul sito www.festivaletteraturadiviaggio.it, si arricchirà ulteriormente a Ostuni con una serie di dialoghi e incontri.

La celebrazione è parte dell’iniziativa “EStPLORA“, un’edizione straordinaria del Festival della Letteratura di Viaggio, organizzata dall’associazione Cultura del Viaggio e supportata da un ampio ventaglio di collaborazioni istituzionali e culturali. Claudio Bocci, presidente dell’associazione, esprime grande entusiasmo per il sostegno ricevuto da enti di prestigio quali la Società Geografica Italiana, la Regione Puglia, il Polo BiblioMuseale di Brindisi, il Teatro Pubblico Pugliese, il Comune di Ostuni e il Parco delle Dune Costiere. La speranza è di poter rinnovare e ampliare queste sinergie nell’edizione futura del festival.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati