Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Progetto di Rigenerazione Verde: aspiranti giardinieri d’arte trasformano il paesaggio del Parco di Belloluogo

La collaborazione con Arnia consentirà ad uno dei polmoni verdi di Lecce di beneficiare di un'importante novità

Nel cuore del Parco di Belloluogo a Lecce, diciotto nuovi alberi, viti, rose e arbusti fioriti o di essenze officinali hanno trovato casa grazie all’operato di venti corsisti del percorso di formazione professionale per “Giardinieri d’arte”. Organizzato da Arnia soc coop, questo percorso ha offerto ai partecipanti l’opportunità di mettere in pratica le tecniche acquisite, lavorando sotto la supervisione dell’assessorato all’Ambiente.

Un Impegno Verso la Biodiversità

Le attività di forestazione e rigenerazione hanno visto la messa a dimora di una varietà di specie, tra cui lecci, carrubi, alberi da frutto, rose paesaggistiche, viti per pergola e molte altre piante caratteristiche. Questo progetto, finanziato con fondi pubblici dall’assessorato alla Formazione della Regione Puglia, è parte delle iniziative volte a finanziare progetti formativi nell’ambito del Pnrr.

Collaborazioni per il Successo

Partner cruciali di questo progetto includono l’Università del Salento tramite il dipartimento DISTEBA, l’Istituto Columella e Delco srl. La collaborazione tra enti pubblici, istituti accademici e aziende private ha permesso il successo e la realizzazione concreta di questo progetto ambizioso.

Oltre il Parco: Rigenerazione dei Giardini della Scuola De Amicis

Il coinvolgimento dei giovani giardinieri d’arte si estende anche ai giardini della scuola De Amicis, dove operazioni di pulizia, riqualificazione e piantumazione stanno trasformando gli spazi esistenti. Questo impegno non solo migliorerà l’aspetto estetico dei giardini, ma anche la qualità ambientale e la biodiversità della zona.

La Figura del Giardiniere d’Arte: Custode del Verde

Il ruolo del “giardiniere d’arte” non si limita alla messa a dimora e alla cura delle piante, ma si estende alla conservazione, al rinnovamento e al restauro degli elementi vegetali dei giardini storici. Padroneggiando tecniche antiche e moderne, questo professionista contribuisce alla valorizzazione del patrimonio verde pubblico e privato, rispettando e preservando le caratteristiche storiche e paesaggistiche del luogo.

Questo progetto non solo migliorerà il paesaggio urbano, ma anche la vita di coloro che abitano e frequentano queste aree, offrendo un ambiente più verde, sano e accogliente per tutti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il giudice respinge l'accusa di corruzione elettorale contro Pasquale Bleve, evidenziando la mancanza di prove...
case popolari
Gabriele Torricelli, ex dipendente della Banca Popolare di Bari, accusato di truffa aggravata...
Nuovi sistemi di sorveglianza per combattere il rischio incendi...

Altre notizie