Lecce Tomorrow
Accedi

Equilibrio tra ambiente ed economia, il settore della pesca in primo piano

Un confronto sulla sostenibilità nella pesca, sfide ambientali, economiche e diritti dei pescatori.

A Gallipoli si svolgerà un dibattito incentrato sulla questione della sostenibilità, in particolare nell’ambito della pesca. La questione principale sarà come integrare la tutela dell’ambiente con lo sviluppo economico sostenibile, tenendo conto delle esigenze di un settore spesso trascurato come quello della pesca, e dei diritti dei pescatori, frequentemente non adeguatamente salvaguardati.

Questo dibattito si terrà oggi, alle ore 17:00, nel suggestivo contesto dell’atrio della Cattedrale di Sant’Agata a Gallipoli. L’evento, intitolato “L’armonia tra Uomo e Natura: la sfida della sostenibilità a 360 gradi”, vede la collaborazione della Diocesi di Nardò-Gallipoli, di Fai Cisl Lecce e Fai Cisl Puglia.

Dopo l’introduzione da parte di Ada Chirizzi e Gianluigi Visconti, si avranno gli interventi di figure di rilievo come Onofrio Rota, i rappresentanti regionali Donato Pentassuglia e Anna Grazia Maraschio, e altre personalità locali tra cui il sindaco di Gallipoli e rappresentanti di Coldiretti e AGCI Lecce.

L’evento si concluderà con la proiezione di “Centootto”, un docufilm prodotto da Fai Cisl e Confronti Kino. Il film offre uno sguardo approfondito sul sequestro del peschereccio Medinea al largo della Libia, narrando l’esperienza degli equipaggi e delle azioni solidali di chi, a terra, si mobilitò per assicurare il loro sicuro ritorno.

Fai Cisl, che rappresenta un vasto numero di lavoratori in vari settori, ha seguito da vicino la vicenda, offrendo un sostegno cruciale alle famiglie dei pescatori. Questi, disperati e stanchi dell’attesa, hanno manifestato con determinazione a Montecitorio, richiedendo il ritorno sicuro dei loro cari.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati