Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Celebrazione delle autonomie territoriali, edizione 2024 in Puglia

Celebrazione delle Autonomie: tra Tradizione e Innovazione

TORINO – L’assemblea delle Regioni Italiane ha coraggiosamente intrapreso l’avventura del “Celebrazione delle Autonomie Territoriali”. Questo evento è fondamentale per illustrare ai cittadini l’importanza e la funzione di questi organismi nel coordinamento delle risorse finanziarie, nell’elaborazione di progetti, nell’unità sociale e nel loro impegno con l’Unione Europea riguardo l’utilizzo dei fondi europei e dei fondi di sviluppo e coesione.

Questo è dunque un appuntamento al quale è essenziale dare continuità e rilievo. Nel prossimo anno, il timone dell’organizzazione sarà nelle mani della Puglia. Ci aspettiamo di sensibilizzare tanto la cittadinanza quanto gli altri presidenti regionali riguardo la rilevanza di questo evento, che aspira a diventare sempre più un emblema del nostro Paese.

Queste parole provengono da Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia e vicepresidente dell’Assemblea delle Regioni, durante l’apertura della 2ª edizione del festival “L’Italia delle Autonomie”, tenutosi a Torino dal 30 settembre al 3 ottobre, con la partecipazione dei presidenti delle Regioni Piemonte, Liguria e Toscana.

La celebrazione ha visto, tra le altre attività, una visita guidata agli stand del “villaggio delle Regioni”. Quest’anno, l’evento si è svolto in due parti: nel weekend, Piazza Castello, epicentro storico di Torino, è diventata un’esposizione delle tradizioni regionali, con degustazioni e discussioni.

Il 2 e 3 ottobre, da Palazzo Reale al Teatro Carigliano, sono state organizzate sessioni istituzionali con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni. Gli incontri tematici si sono concentrati sull’infrastruttura in tutte le sue sfaccettature: dalla mobilità alla sanità, dall’energia all’innovazione, dall’educazione alla ricerca.

In questo contesto, l’Orchestra Popolare Notte della Taranta ha animato la scena con un flash mob. Ballerini e musicisti hanno coinvolto i presenti con il ritmo avvincente della pizzica e il suono del tamburello. La serata ha visto, poi, un concerto presso l’Auditorium Rai di Torino, dove l’Orchestra ha presentato un assortimento di pizziche, offrendo un assaggio del cuore pulsante della Puglia.

Durante l’evento, il presidente Emiliano ha avuto l’opportunità di interagire con i numerosi pugliesi che risiedono e lavorano in Piemonte.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nuova tappa del “Bioumanesimo di Puglia” con un ospite eccezionale: Helen Mirren. Il progetto editoriale...