Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Muore a 32 anni per una pancreatite: addio a Federico, ultrà del Lecce

Contro il Napoli lo striscione al Via del Mare: "Federico non mollare". Oggi i funerali

Un ultrà del Lecce è morto a 32 anni per le complicazioni causate da una pancreatite. Tutti i tifosi del Lecce sono in lutto per la prematura scomparsa di Federico Lecci, di Presicce-Acquarica, innamorato dei colori giallorossi e sempre in prima linea per il suo, il nostro, Lecce. Federico era stato ricoverato a Tricase con forti dolori allo stomaco. I medici lo hanno operato per una colecisti e, nel corso dell’intervento, si sarebbe creata la pancreatite che avrebbe richiesto la seconda operazione. L’edizione odierna del Nuovo Quotidiano di Puglia raccolta la tristissima vicenda, purtroppo chiusa dai due arresti cardiaci durante il secondo intervento. Federico Lecci è deceduto nel pomeriggio di ieri.

Il giovane lavorava a Gagliano del Capo e, con gli amici, aveva fondato il Salento Group, uno dei tanti gruppi che seguono il Lecce in ogni trasferta. Contro il Napoli, sono apparsi due striscioni d’incoraggiamento accompagnati dal coro “Federico non mollare”, uno in Curva Nord e uno in Curva Sud, nella speranza di rivedere Federico al Via del Mare. Così purtroppo non è stato fino alla triste notizia di ieri pomeriggio. I funerali del ragazzo si svolgeranno nel pomeriggio di oggi alle 16.30 nella chiesa di Sant’Andrea di Presicce.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sfondato un muro di cinta e divelta una cabina elettrica...
Coinvolte due auto: l'incidente ieri sera su Via del Mare...

Altre notizie