Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Sentenza fiscale per Vucinic, condannato

Il Tribunale di Lecce decide: due anni di reclusione sospesa e risarcimento all'Agenzia delle Entrate.

Il tribunale di Lecce ha pronunciato una sentenza riguardante Mirko Vucinic, precedentemente accusato di presentare una dichiarazione fiscale non veritiera. Nonostante la condanna a due anni di carcere, il giudice ha deciso di sospenderne l’esecuzione. L’Agenzia delle Entrate riceverà un risarcimento per i danni subiti.

Mirko Vucinic, ex stella del calcio e di origine montenegrina, è stato dichiarato colpevole di aver presentato una dichiarazione fiscale inesatta. Valeria Fedele, giudice del tribunale di Lecce, ha emesso tale decisione, nonostante il pubblico ministero Massimiliano Carducci avesse chiesto una pena maggiore.

È stato stabilito un risarcimento in favore dell’Agenzia delle Entrate per i danni non patrimoniali, rappresentata in tribunale dall’avvocato Rosa Corciulo. Inoltre, sono stati confiscati beni di Vucinic per un valore di circa 5,6 milioni di euro. Nel novembre 2019, in relazione a questa indagine, la Guardia di Finanza ha effettuato un sequestro di beni. Questo perché Vucinic, pur avendo un contratto con la squadra “Al Jazira Club” negli Emirati Arabi Uniti del valore di 13,5 milioni di euro, avrebbe mantenuto la residenza in Italia, evadendo potenzialmente l’IRPEF.

Una volta pubblicate le ragioni della decisione, entro i prossimi sessanta giorni, l’avvocato difensore Antonio Savoia considererà la possibilità di fare appello. Durante il processo, Savoia aveva argomentato che Vucinic avrebbe dovuto rispondere solo alle tasse degli Emirati Arabi durante il periodo in questione, dal 2014 al 2017.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si tratta di un 27enne del luogo che ha raccontato di essere stato vittima di...
morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
I Carabinieri sono intervenuti sul luogo per accertare eventuali responsabilità...