Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Proseguono a Gallipoli le riprese di “Sea Sisters”

Sulle tracce di due donne, un viaggio di emancipazione attraverso il mare

A Gallipoli, la città pittoresca affacciata sul Mar Ionio, si sta svolgendo un importante progetto cinematografico che ha catturato l’attenzione del Comune e della comunità locale. Le riprese del docu-film “Sea Sisters”, diretto da Brunella Filì e sostenuto dal Comune di Gallipoli, sono in corso in diverse località salentine, tra cui Rivabella e Baia Verde, dal 21 settembre.

Il film, nato dalla mente della regista Brunella Filì in collaborazione con la co-sceneggiatrice e giornalista di Repubblica, Antonella W. Gaeta, è una narrazione coinvolgente sul desiderio universale di autodeterminazione e sulle sfide che le norme culturali e le disparità di genere pongono al suo raggiungimento. In particolare, il film si concentra su due donne, Sandra e Antonia, accomunate dalla passione per il mare come strumento di emancipazione personale.

Antonia, giovane gallipolina, ha perso suo padre, un pescatore, in un naufragio. Nonostante non abbia mai conosciuto suo padre, nutre il forte desiderio di seguire le sue orme. Tuttavia, le preoccupazioni della sua famiglia le impediscono di perseguire il suo sogno. Dall’altra parte del mondo, Sandra, una donna Sami del Nord della Norvegia, ha sfidato le aspettative della sua comunità e della sua famiglia diventando capitano di un peschereccio nel Mare Artico. Tuttavia, questa scelta le è costata cara, poiché ha perso la custodia di sua figlia Leah, ritenuta non adatta a una madre dalla legge norvegese a causa della sua professione.

Il film segue le vite di queste due donne e le intreccia attraverso scene di grande impatto visivo e cinematografico sopra e sotto il mare. Questo straordinario docu-film offre anche una metafora potente sul potere del mare, una forza naturale che può essere fonte di bellezza ma anche di distruzione, che unisce e separa queste donne, nonostante le loro differenze, fino a un finale poetico e vitale.

Il Comune di Gallipoli ha deciso di patrocinare il progetto cinematografico a causa della forte connessione tra il film e la comunità gallipolina. La produzione del film ha anche ricevuto supporto dalla Commissione Pari Opportunità, riconoscendo il messaggio di grande valore trasmesso dal film, soprattutto considerando la partecipazione di una famiglia di Gallipoli alla sua realizzazione. Il docu-film “Sea Sisters” promette di essere un’esperienza cinematografica unica che mette in luce storie di emancipazione e la potenza del mare come elemento unificante.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati