Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Sfilza di reati, espulsi due stranieri irregolari

La polizia ha eseguito i provvedimenti di espulsione assunti dal Tribunale di sorveglianza e dal prefetto di Lecce nei confronti di un tunisino e di un montenegrino

polizia

Espulsi due immigrati irregolari, che avevano commesso reati sul territorio italiano. Uno è un tunisino, finito in carcere per una lunga sfilza di reati contro le persone (tra cui lesioni personali e resistenza) e il patrimonio (danneggiamenti e ricettazione).

Una volta scarcerato è stato subito accompagnato alla frontiera di Fiumicino, come previsto dal provvedimento del Tribunale di sorveglianza.

L’altro provvedimento eseguito dal personale di polizia della Questura di Lecce ha riguardato l’accompagnamento al centro per i rimpatri di Bari di un montenegrino con precedenti per droga, detenzione abusiva di armi e reati contro la persona.

L’uomo, anch’egli irregolare sul territorio italiano, è stato trovato dai poliziotti durante un controllo. Ha precedenti per droga, detenzione abusiva di armi e reati contro la persona.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

polizia
Il 23enne di porto Cesareo ha anche colpito uno dei poliziotti, nella sua abitazione oltre...
droga polizia di stato
Operazione della Squadra mobile nel quartiere Santa Rosa, insieme alla cocaina e a materiale per...
polizia
Il 23enne di origini pakistane ha tentato di tagliarsi la gola sotto l'abitazione della giovane...