Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Crisi economica nel Comune di Casarano, venduto il parcheggio della Piazza

Polemiche e richiesta di ripensamenti nei confronti del Primo Cittadino

Il parcheggio situato in via Sesia a Casarano è attualmente in vendita. Quest’area di sosta pubblica, la più vicina al centro storico, è stata inserita per anni nell’elenco dei beni alienabili di proprietà comunale. Il suo valore di mercato, stimato dai tecnici di Palazzo dei Domenicani, ammonta a 450.000 euro. Nonostante sia urbanisticamente considerato un’area potenzialmente edificabile, il parcheggio è stato recentemente intitolato e funge, di fatto, da piazza pubblica. In pratica, il Comune ha l’intenzione di vendere una piazza.

Questa notizia ha suscitato sorpresa, e l’opposizione ha richiesto una riconsiderazione della destinazione dell’area, proponendo di escluderla dalla lista dei beni in vendita. La scoperta della presenza del parcheggio di via Sesia tra i beni in vendita è emersa dai documenti del Documento Unico di Programmazione (Dup), recentemente approvato dal Consiglio Comunale. Questo documento include il “Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2024-2026”, che rappresenta un elenco di beni immobili di proprietà comunale destinati alla vendita.

La presenza di questo parcheggio tra i beni in vendita ha suscitato perplessità tra i cittadini, soprattutto considerando le politiche del Comune per il rilancio turistico del centro storico, che include l’ipotesi di creare un’isola pedonale. La principale domanda che molti osservatori si pongono è: come è possibile giustificare la decisione di vendere l’unica area pubblica attrezzata per la sosta vicino al centro, se l’amministrazione comunale promuove politiche di questo genere? Una contraddizione evidente che ha spinto l’opposizione, rappresentata dal consigliere comunale Marco Mastroleo, a scrivere al sindaco e all’ufficio tecnico, proponendo un cambio nella destinazione d’uso dell’area.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
Ispezioni dei militari e del personale dell'Ispettorato del lavoro su 27 attività, provvedimenti di sospensione...
I Carabinieri sono intervenuti sul luogo per accertare eventuali responsabilità...