Lecce Tomorrow
Accedi

Primarie centrosinistra a Lecce, 2400 votanti alle 14

Si sceglierà il candidato Sindaco per le prossime elezioni cittadine

comune lecce

Alle elezioni primarie del centrosinistra per la designazione del candidato sindaco, alle 14 erano già stati registrati 2.400 voti, un numero superiore rispetto all’ultimo precedente, ossia le primarie per la selezione della nuova leadership del Partito Democratico lo scorso febbraio, durante le quali avevano votato circa 1.800 cittadini al momento della chiusura dei seggi.

Il solo precedente relativo alla coalizione in relazione alle elezioni amministrative risale al 2012, con la partecipazione di poco più di 7.800 cittadini. In quella competizione erano presenti figure come Loredana Capone, vincitrice delle primarie, e successivamente Carlo Salvemini e Sabrina Sansonetti. Dopo 11 anni, Salvemini è di nuovo in lizza, questa volta come sindaco in carica, mentre il suo avversario è Pierpaolo Patti, consigliere di maggioranza.

Prima delle 14, il deputato del Partito Democratico, Claudio Stefanazzi, aveva già espresso soddisfazione per i risultati, sottolineando un clima di grande serenità nei seggi fin dalla mattina. Ha inoltre elogiato il popolo del centrosinistra per confermare l’importanza del metodo delle primarie e la centralità della volontà popolare nella scelta del candidato sindaco a Lecce.

I seggi, collocati presso l’Hotel Tiziano, rimarranno aperti fino alle 22 e hanno diritto di voto tutti i cittadini residenti a Lecce, inclusi i minorenni che compiranno la maggiore età entro il 9 giugno prossimo. Per esprimere la propria preferenza, è necessario presentare un documento di identità e contribuire con 1 euro come contributo organizzativo. Lo riporta LeccePrima.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un Sindaco che va oltre il dovere, fornendo sostegno concreto alle famiglie del Salento...
Incidente mortale durante la corsa per Giuseppe Cannavale, professionista della Rai...
antonio negro
"Ragazzi, non mi sento bene", poi nei corridoi il suo cuore ha smesso di battere...