Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Minacce alla ex, 20enne finisce ai domiciliari

Un giovane residente a Tricase è stato detenuto poiché, precedentemente condannato per aver inflitto lesioni alla sua ex compagna, è accusato di aver persistito nel molestarla

polizia

Un giovane di Tricase, già condannato per lesioni inflitte alla sua ex fidanzata, è stato arrestato con l’accusa di aver continuato a tormentarla, cercando di ottenere il completo controllo sulla sua vita. Tra le sue minacce, esprimendo violenza verbale e fisica, si trovano dichiarazioni come “Bastano 20 centesimi per mettere fuoco, ti spezzo le gambe, ti faccio stare sulla sedia a rotelle, trent’anni me li faccio per la soddisfazione di sapere che ti ho fatto quello che voglio” e “ti brucio con l’acido”. Attualmente, si trova agli arresti domiciliari su disposizione del giudice Marcello Rizzo del tribunale di Lecce, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla sostituta procuratrice Rosaria Petrolo.

L’arresto è avvenuto poco dopo il suo ventesimo compleanno, e questa misura cautelare è stata presa in considerazione dopo che era stato già colpito da un divieto di avvicinamento alla vittima nell’ottobre del 2022, in seguito a un procedimento legato a lesioni e stalking. La sua condanna in primo grado a un anno di reclusione è stata per il primo reato, con l’assoluzione per il secondo, sebbene l’appello sia ancora pendente.

Le condotte violente del giovane risalgono all’estate del 2021, quando avrebbe iniziato ad assumere atteggiamenti ossessivi e aggressivi, spesso correlati all’uso di sostanze stupefacenti. Nonostante la condanna precedente, l’accusato avrebbe persistito nei comportamenti violenti, costringendo la vittima a stare sempre al suo fianco, distruggendo il suo telefono, aggredendola fisicamente e minacciando il suo datore di lavoro. Gli episodi più recenti che hanno portato all’arresto includono aggressioni fisiche, danneggiamento di proprietà e minacce con una catena. Durante l’interrogatorio di garanzia, il giovane ha scelto di non rispondere alle domande.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si tratta di un 27enne del luogo che ha raccontato di essere stato vittima di...
morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
Ispezioni dei militari e del personale dell'Ispettorato del lavoro su 27 attività, provvedimenti di sospensione...