Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Sentenza definitiva nel caso di maltrattamenti familiari a Carmiano

Il tribunale impone una pena detentiva e un risarcimento danni per gravi reati domestici

A Carmiano, si è concluso oggi il processo per maltrattamenti verso la sua ex compagna e i figli di lei, con una sentenza di condanna.

I magistrati della prima sezione collegiale, presieduti da Fabrizio Malagnino, hanno emesso la sentenza, stabilendo una pena detentiva di 4 anni e 2 mesi. L’imputato è stato ritenuto responsabile di atti di violenza e lesioni personali, rivolti principalmente all’ex partner e al figlio di questa.

In aggiunta alla pena carceraria, il tribunale ha ordinato, in un procedimento separato, un risarcimento danni, di 10mila euro a favore delle vittime. L’avvocato Arturo Balzani, difensore dell’imputato, può presentare un appello contro la decisione.

Gli eventi, avvenuti tra il 2017 e il 2020, sono stati caratterizzati da aggressioni fisiche e verbali, spesso scaturite da banali litigi e aggravate dall’abuso di alcol da parte dell’uomo.

Il processo, che ha visto inizialmente l’imputato rinviato a giudizio dal gup Angelo Zizzari, si è concluso con la condanna per la maggior parte delle accuse mosse. Le motivazioni della sentenza saranno rese note entro i prossimi 45 giorni.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

morta
La presunta colpa del professionista sarebbe stata quella di non aver svolto a dovere il...