Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Trasportato a Roma per un intervento, Fabio non ce l’ha fatta. Dolore a San Cassiano

Enorme dispiacere per la scomparsa dell'uomo che doveva subire un intervento all'addome

annega

La comunità di San Cassiano è sconvolta dalla tragica notizia della scomparsa di Fabio Campa, autista soccorritore del 118 e volontario della protezione civile, all’età di 47 anni. Campa, ricoverato inizialmente nell’ospedale di Tricase e successivamente trasportato d’urgenza in aereo al “San Camillo Forlanini” di Roma per un intervento addominale il 8 febbraio, ha purtroppo perso la battaglia per la vita.

Il suo cuore ha smesso di battere nelle scorse ore, lasciando un vuoto incolmabile nel cuore del personale sanitario e nell’animo dei suoi cari, inclusa la moglie e i due figli. Nonostante i frenetici sforzi dei militari dell’Aeronautica militare, che lo avevano trasportato con urgenza da Galatina a Roma, la sorte si è rivelata inesorabile.

Campa, tenuto sotto stretta osservazione dopo l’intervento chirurgico e le complicazioni che ne sono derivate, ha dovuto affrontare gravi problemi di salute che hanno compromesso irreparabilmente le funzioni vitali dei suoi organi.

Oggi la comunità si prepara a dare l’ultimo saluto a questo eroe locale. La salma di Campa sarà restituita ai suoi familiari e amici per il commosso addio. Il rito funebre è previsto nel primo pomeriggio di sabato 24 febbraio presso la Chiesa madre di San Cassiano.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un grave incendio divampa nella periferia di Tricase, danni alla struttura ma nessun ferito ...
Tre ergastoli e una condanna di 27 Anni nell'audizione di Erika Masetti...
Salento, l'uomo accusato di violenza sessuale su una bambina di 9 anni...

Altre notizie