Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Digitale in campagna e nell’agricoltura: Un ponte tra città e campagna

l'agroalimentare italiano attraverso la tecnologia e il PNRR

La Coldiretti Puglia ha lanciato un appello per l’eliminazione del divario digitale esistente tra aree urbane e rurali. Questa iniziativa mira a implementare la banda ultralarga nelle imprese agricole, potenziando così l’enorme potenziale innovativo del settore a vantaggio dell’economia agricola. La strategia prevede l’accelerazione della transizione digitale nel settore agroalimentare italiano, sfruttando i finanziamenti disponibili attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

La richiesta della Coldiretti Puglia emerge in un contesto dove la diffusione tecnologica nell’agricoltura 5.0 rischia di essere sottovalutata a causa della lenta espansione della banda larga nelle aree interne della regione. Attualmente, in Puglia, circa il 31% delle famiglie non dispone di un accesso internet ad alta velocità. Tale carenza di infrastrutture digitali mette a rischio la capacità delle aziende agricole di sfruttare al massimo tecnologie avanzate come droni, GPS, robotica, software e l’Internet delle Cose. Queste tecnologie sono fondamentali per affrontare sfide cruciali come i cambiamenti climatici, la difesa da virus e insetti esotici, la protezione dell’ambiente, e per incrementare la produttività nel settore.

L’obiettivo è dunque quello di garantire che le imprese agricole, specie nelle zone meno servite, possano accedere a queste innovazioni, trasformando le sfide in opportunità. Con un’infrastruttura digitale solida e capillare, il settore agricolo pugliese non solo potrà migliorare le sue pratiche attuali, ma anche posizionarsi all’avanguardia nell’innovazione agricola globale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie