Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Indagini dei carabinieri rivelano gravi irregolarità nelle aziende edili del Salento

Diverse le sanzioni comminate per un ammontare di circa 150mila euro

carabinieri cantieri

Nel Salento, le autorità stanno continuando i controlli nelle aziende edili del territorio, con particolare attenzione alle questioni di lavoro nero e sicurezza dei dipendenti. I risultati finora ottenuti rivelano una situazione allarmante: su 27 aziende verificate, ben 22 sono state trovate in violazione delle normative.

Le ispezioni, condotte in collaborazione con il nucleo ispettorato del lavoro e militari del comando provinciale dei carabinieri, insieme al personale dell’ispettorato territoriale del lavoro, sono state motivate da numerose segnalazioni riguardanti presunte irregolarità in materia di sicurezza e rispetto della normativa sul lavoro.

Durante il mese di febbraio, 27 imprese edili sono state sottoposte a controllo, ma il 81% di esse ha mostrato irregolarità significative. Le violazioni riscontrate riguardano principalmente la mancanza di rispetto delle norme sulla sicurezza dei lavoratori, inclusa la formazione insufficiente e la mancanza di precauzioni contro rischi come le cadute dall’alto e gli incidenti elettrici.

Le conseguenze per le imprese non conformi sono state severe: diverse sono state sospese dalle loro attività e sono state comminate sanzioni ammontanti a un totale di 150.000 euro. Questo dimostra la gravità della situazione e la necessità di ulteriori misure per garantire la sicurezza e i diritti dei lavoratori nel settore edile. A riportarlo è LeccePrima.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie