Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Passaporto lumaca, ecco dove nel Salento si può richiedere alle Poste

Gli Uffici Polis nei comuni sotto 15mila abitanti, sarà possibile anche richiedere certificati anagrafici e giudiziari, documenti di stato civile

passaporto

Negli 89 comuni sardi con meno di 15mila abitanti si potrà richiedere o rinnovare il passaporto alle Poste. Il servizio, avviato già nel 2021 per facilitare chi risiede nei piccoli comuni, potrebbe però presto essere esteso a tutti i comuni, alla luce dei grandi ritardi nel rilascio dei passaporti accumulati da Questure e commissariati.

Le Poste dei piccoli comuni diventano Uffici Polis, che agiranno come sportelli unici per i servizi della Pubblica Amministrazione. Il progetto prevede la creazione di “Spazi per l’Italia,” ovvero 250 spazi di coworking interconnessi, 80 dei quali saranno situati proprio nei comuni con meno di 15mila abitanti.

Qui si potranno sbrigare non solo le pratiche per il passaporto, ma anche richiedere certificati anagrafici e giudiziari, documenti di stato civile e altri servizi della Pubblica Amministrazione.

I comuni del Salento dove si dovrà pazientare

Oltre a Lecce, i comuni del Salento dove al momento il servizio non sarà possibile sono Nardò, Galatina, Copertino, Gallipoli, Casarano e Tricase.

Come richiedere il passaporto alle Poste

La persona che deve chiedere o rinnovare il passaporto deve recarsi all’ufficio postale (in alcuni casi con la prenotazione di un appuntamento) e compilare accuratamente il modulo di domanda, avendo con sé tutti i documenti necessari e foto formato tessera. Gli sportelli sono abilitati a raccogliere le impronte digitali durante la visita.

Il passaporto arriva poi all’ufficio postale. Il tempo di attesa può variare a seconda della quantità delle richieste, ma dovrebbe essere più veloce rispetto alle procedure attuali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie