Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Tragedia a Taurisano: lite familiare sfocia in femminicidio

Un gesto estremo che scuote la comunità del Basso Salento, rinnovando l'allarme sul fenomeno della violenza domestica

In un pomeriggio che ha sconvolto la quiete di Taurisano, un atto di violenza inaudita ha spezzato la vita di una donna di circa 50 anni, vittima di un femminicidio perpetrato dal marito in via Corvaglia, nel cuore della zona 167 del Comune del Basso Salento. Questo ennesimo episodio di violenza domestica si è consumato attorno alle 17:30, lasciando la comunità in uno stato di profondo sgomento e rinnovando il dibattito sulla necessità di misure più efficaci contro il femminicidio.

Si è scagliato anche contro una vicina

Il tragico evento è nato da una lite familiare degenerata rapidamente quando l’uomo ha impugnato un coltello, scagliandosi contro la moglie con fendenti mortali. L’escalation di violenza ha coinvolto anche una vicina di casa, intervenuta forse nel tentativo di placare gli animi, che si è ritrovata vittima dell’ira dell’assassino.

L’intervento dei carabinieri

Grazie all’intervento tempestivo dei Carabinieri, allertati da una richiesta di aiuto al numero di emergenza 112, è stato possibile arrestare l’uxoricida prima che potesse arrecare ulteriori danni. L’uomo è stato condotto in caserma, dove sono in corso gli accertamenti per chiarire la dinamica e le motivazioni dietro questo gesto estremo.

Ferite fatali

Nonostante l’immediato intervento dei sanitari del 118, le ferite inferte alla donna si sono rivelate fatali, chiudendo ogni speranza di salvezza. Questo episodio lascia dietro di sé non solo il dolore per una vita spezzata ma anche interrogativi dolorosi sulla prevenzione e il contrasto della violenza domestica.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie