Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Furti, pattuglione a Porto Cesareo delle forze dell’ordine: un arresto e una denuncia

Impegnati carabinieri, guardia di finanza e polizia nell'operazione "Alto impatto"

carabinieri notte

Un arresto e una denuncia, oltre a 18 sanzioni per violazione del Codice della strada, è il bilancio del pattuglione effettuato da  carabinieri, guardia di finanza e polizia a Porto Cesareo. Un servizio straordinario, denominato “Alto impatto”, che ha come finalità quello di reprimere i furti nelle case e nelle attività economiche, ma anche la guida in stato di alterazione per alcol o droghe e in genere condotte pericolose sulle strade.

Trenta le unità impegnate tra il lungomare e le principali vie d’ingresso alla città rivierasca, tra le quali, per i carabinieri, anche il nucleo operativo della compagnia di Campi Salentina, squadre di intervento operativo “Bari” e il nucleo cinofili di Modugno.

In tutto sono stati controllati 53 veicoli e identificate 112 persone, con 18 multe per violazioni del Codice della Strada.

Un 53enne è stato arrestato: si tratta del presunto autore del furto ai magazzini Kasawika, su cui pendeva un ordine di carcerazione.

Denunciato anche un uomo: nella sua abitazione, sottoposta a perquisizione, sono stati rinvenuti vari beni ritenuti proventi di furti, ma anche targhe e parti di auto che, per gli inquirenti, erano utilizzate per i furti con spaccata.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie