Lecce Tomorrow
Accedi

Estorsione familiare ad Alezio, anziana vittima del nipote

L'uomo di 43 anni sottrae continuamente dalla pensione della nonna, culminando in un episodio allarmante.

Alezio è stata recentemente teatro di un episodio inquietante. Una donna di 87 anni è stata vittima di estorsioni ripetute da parte del proprio nipote, un uomo di 43 anni. Nel giro di poco tempo, l’uomo ha sottratto un totale di circa 1.200 euro dalla pensione della donna.

Il 22 settembre si è verificato l’evento più grave: alle prime luci dell’alba, il nipote ha fatto irruzione nell’abitazione della nonna attraverso una finestra parzialmente aperta. Con una bottiglia di birra in mano come arma improvvisata, ha minacciato e assalito l’anziana, esigendo trenta euro.

Ulteriori dettagli, emersi durante l’udienza, hanno rivelato che l’azione del 43enne non era un caso isolato. Nel passato, aveva compiuto azioni simili, non solo nei confronti della nonna ma anche di altri familiari. Questa serie di comportamenti preoccupanti ha portato le autorità a emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’individuo, difeso dall’avvocato Angelo Ninni, sembra essere motivato da una forte dipendenza da droghe e alcool. L’ultimo episodio traumatico ha visto l’uomo entrare in casa mentre l’anziana era da sola, minacciandola con una bottiglia e chiedendo con forza il denaro. Nonostante la paura evidente dell’anziana, l’uomo non ha esitato.

Dopo l’incidente, l’uomo è fuggito, ma grazie alle pronte segnalazioni, è stato rintracciato e arrestato in un locale del paese. La sua storia criminale pregressa, combinata con la gravità degli atti recenti, ha portato alla decisione di detenere l’uomo in attesa di ulteriori procedimenti legali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati