Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Indagine su anziano per comportamento inappropriato verso minorenni

Sottotitolo: Avvio delle procedure per valutare la testimonianza delle giovani vittime: l'interrogatorio si terrà l'11 ottobre

Un anziano di 82 anni è al centro delle indagini dopo aver avuto un comportamento inappropriato nei confronti di due minorenni. Queste affermazioni riguardano fatti avvenuti lo scorso giugno, quando le due bambine erano in visita nella casa della loro nonna, compagna dell’indagato. Pare che l’ottantaduenne abbia tentato di zittire la maggiore delle bambine, temendo le conseguenze legali delle sue azioni, e avrebbe manifestato comportamenti affettuosi e non appropriati nei confronti della sorella più piccola.

Le indagini sono in pieno svolgimento e sono guidate dalla sostituta procuratrice Maria Grazia Anastasia. Recentemente, con l’autorizzazione della giudice Silvia Saracino, è stato avviato un procedimento per valutare, tramite un esame psicodiagnostico, la capacità delle giovani vittime di fornire una testimonianza affidabile. Tale testimonianza potrebbe poi essere utilizzata come elemento probatorio in un’eventuale fase giudiziaria.

L’interrogatorio delle ragazze, che si svolgerà in un ambiente sicuro e protetto, è fissato per l’11 ottobre presso l’aula specializzata del Tribunale per i minorenni. Seguendo la procedura, la responsabilità dell’analisi psicodiagnostica è stata affidata alla specialista Sara Scrimieri.

L’anziano al centro delle indagini è rappresentato legalmente dall’avvocata Roberta Capodieci.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati