Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Adolescente arrestato per detenzione di hashish

Intervento delle volanti a Lecce sventa un possibile spaccio tra minorenni

Durante un controllo di routine, un adolescente di 15 anni di Lecce è stato fermato e arrestato per detenzione di hashish da agenti delle Volanti nella piazzetta Carducci, vicino all’antico Convitto Palmieri.

Il fatto è avvenuto verso le 18, quando una squadra di polizia ha osservato un gruppo di ragazzi nei pressi di un colonnato. Il loro atteggiamento sospetto alla vista delle forze dell’ordine, ha spinto gli agenti a procedere con un controllo. Durante l’identificazione, hanno scoperto una busta di cellophane contenente circa 16 grammi di hashish ai piedi del ragazzo, che tentava apparentemente di spostarla con il piede.

Alla richiesta degli agenti di mostrare se avesse ulteriori sostanze illecite, il ragazzo ha mostrato un pacchetto di sigarette. Al suo interno vi erano ulteriori involucri di hashish per un totale di circa 20 grammi e una bilancia di precisione. I compagni presenti con lui sono stati anch’essi controllati, ma non è stato trovato nulla di illecito. Dopo il controllo, sono stati rilasciati e consegnati ai loro familiari.

Ulteriori ricerche sono state effettuate nella residenza dell’adolescente. Gli agenti hanno trovato una scatola di metallo nella sua stanza, al cui interno c’erano materiali per l’imballaggio, alcuni involucri vuoti e un piccolo coltello di 12 centimetri con tracce di droga.

Dopo aver consultato l’ufficio del pubblico ministero specializzato in questioni minorili, è stato deciso l’arresto del ragazzo per detenzione e intento di spaccio. È stato successivamente trasferito in un Centro di Prima Accoglienza per minori.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

A comunicarlo è stato il primo cittadino di Lecce Carlo Salvemini...
Si tratta di un 27enne del luogo che ha raccontato di essere stato vittima di...
morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...