Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Incendi a Pisignano e Galatina: auto distrutte, indagini in corso

Due veicoli andati in fiamme in due diversi incidenti. Sospetti su una possibile origine dolosa

Nel cuore della notte, due autovetture sono diventate vittime delle fiamme in due diversi incidenti nei comuni di Pisignano e Galatina, entrambi nella provincia di Lecce.

Il primo episodio ha coinvolto una Fiat Panda, di proprietà di un 75enne, che è stata completamente distrutta nel garage di un’abitazione privata a Pisignano. L’incendio ha richiesto l’intervento tempestivo di una squadra dei vigili del fuoco di Lecce per essere domato. Fortunatamente, nessuna persona è rimasta ferita grazie alla pronta opera di spegnimento. Tuttavia, il veicolo è stato irrimediabilmente danneggiato. Al momento, le autorità stanno cercando di determinare se l’incendio sia stato causato dolosamente o sia stato di natura accidentale.

Le indagini sono state affidate ai Carabinieri, ma un fattore che complica la situazione è l’assenza di telecamere di sorveglianza nell’area circostante l’abitazione.

Nel secondo incidente, che si è verificato tre ore dopo a Galatina, una Renault appartenente a un uomo di 73 anni è stata presa dalle fiamme. Le prime indagini suggeriscono che l’incendio potrebbe essere stato causato da un corto circuito, considerando l’età avanzata dell’auto coinvolta. Nonostante il danneggiamento del veicolo, in questo caso, sembra che non ci siano stati danni a persone o cose circostanti.

Mentre le autorità continuano ad indagare su entrambi gli incidenti, l’attenzione si concentra principalmente su quello di Pisignano, dove il sospetto di un possibile atto doloso rimane al centro delle ricerche.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
Ispezioni dei militari e del personale dell'Ispettorato del lavoro su 27 attività, provvedimenti di sospensione...
I Carabinieri sono intervenuti sul luogo per accertare eventuali responsabilità...