Lecce Tomorrow
Accedi

Migranti intercepiti al largo di Leuca

Quaranta individui, tra cui minori, avvistati a bordo di un catamarano senza bandiera, probabilmente partiti dalla Turchia

Un gruppo composto da circa quaranta persone, tra cui quattro minori, è stato individuato a bordo di un catamarano al largo di Capo di Leuca.

L’imbarcazione, lunga approssimativamente 12 metri e senza bandiera identificativa, è stata rilevata inizialmente dai sistemi radar notturni e successivamente dalle unità navali della Guardia di Finanza. Queste ultime hanno proceduto all’accompagnamento dell’imbarcazione verso il porto di Santa Maria di Leuca, dove si prevede l’arrivo nel corso della mattinata.

È probabile che il punto di partenza di questi migranti fosse la Turchia. Nonostante le avverse condizioni meteo, hanno deciso di intraprendere la rotta marittima balcanica, un percorso che spesso conduce verso le regioni del Salento o della Calabria. Questo tipo di migrazione, pur essendo diminuito negli anni recenti, in parte a causa delle operazioni contro organizzazioni criminali coinvolte nel traffico di esseri umani, continua ad essere una realtà preoccupante.

Il rilevamento dell’imbarcazione è avvenuto grazie all’efficace lavoro del Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, coadiuvato dalle motovedette di Otranto e Gallipoli. Una volta attraccati, i migranti saranno accolti e assistiti dalla Croce Rossa e da altre organizzazioni specializzate, per le necessarie verifiche mediche iniziali.

In seguito, verranno indirizzati al centro di accoglienza appropriato, come deciso dalla competente prefettura.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati