Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Truffa ai danni di un’anziana di Galatina: denuncia per due

La vicenda è avvenuta nel mese di luglio

polizia

Nel mese di luglio, due giovani provenienti da Napoli hanno messo in atto una truffa ai danni di un’anziana residente a Galatina. L’operazione è stata frutto di una collaborazione tra il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Galatina e i colleghi della Questura di Napoli, culminando con la denuncia dei due truffatori, di 23 e 27 anni di età. La vittima, una signora anziana, è stata abilmente indotta in errore, subendo la perdita dei suoi risparmi di una vita, che ammontavano a 20.000 euro.

L’inganno è iniziato con una chiamata telefonica, durante la quale i due truffatori hanno raccontato alla donna anziana una storia inventata riguardante un presunto bisogno urgente di denaro da parte del nipote. Questa messa in scena ha messo la vittima in uno stato di allarme e confusione. In seguito, uno dei truffatori è riuscito a introdursi nella casa della signora, facendosi passare per un funzionario delle Poste di Lecce. È stato in questo momento che è riuscito a farsi consegnare la somma di denaro, per poi dileguarsi rapidamente a bordo di un’auto.

Soltanto alcune ore dopo, quando i figli della signora sono tornati a casa, la vittima ha finalmente realizzato di essere stata vittima di una truffa. La donna, con grande innocenza, ha subito contattato la Polizia per segnalare l’accaduto.

La prima mossa fondamentale dei poliziotti del Commissariato di Galatina è stata quella di reperire le immagini catturate dai sistemi di videosorveglianza installati nelle vicinanze della casa e nelle postazioni legate agli Uffici della Polizia Locale. Queste immagini sono state utilizzate per ricostruire il possibile percorso di fuga del truffatore, seguendo l’auto utilizzata dal falso funzionario delle Poste. Questo ha condotto gli investigatori a scoprire che l’auto era stata noleggiata da una società con sede a Napoli, e il noleggiatore era un giovane partenopeo, precedentemente denunciato per truffe ai danni di anziani insieme ad altri giovani.

Inoltre, le foto dei sospettati sono state mostrate all’anziana signora, la quale ha riconosciuto immediatamente il truffatore a cui aveva consegnato la somma di denaro in contanti. Quest’uomo di 27 anni è stato quindi denunciato alle autorità giudiziarie competenti. Inoltre, grazie alla collaborazione dei poliziotti della Questura di Napoli, è stato possibile identificare il noleggiatore dell’auto, un giovane di 23 anni, coinvolto nel piano truffaldino.

L’azione decisa e coordinata delle forze dell’ordine ha portato alla scoperta e alla denuncia dei responsabili di questo vile atto ai danni di un’anziana signora. La vicenda mette in luce l’importanza della collaborazione tra le forze dell’ordine e l’uso di strumenti come la videosorveglianza per risolvere casi simili e proteggere i cittadini onesti dai truffatori.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si tratta di un 27enne del luogo che ha raccontato di essere stato vittima di...
morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
Ispezioni dei militari e del personale dell'Ispettorato del lavoro su 27 attività, provvedimenti di sospensione...