Lecce Tomorrow
Accedi

Condanna esemplare per abusi a Lecce: 12 Anni di reclusione per lo zio colpevole

La giustizia prevale: misure severe e risarcimenti imposti per la vittima, ora maggiorenne, in un caso che ha scosso la comunità.

Un uomo di 45 anni, residente vicino a Lecce, è stato condannato a 12 anni di carcere per gravi reati di abuso sessuale nei confronti di sua nipote. La decisione è stata presa dalla giudice Annalisa De Benedictis, con i giudici Giovanna Piazzalunga ed Elena Coppola.

Il processo, che si è svolto con rito ordinario e alla luce delle prove e delle circostanze aggravanti, la corte ha optato per una condanna più severa dei 6 anni attribuiti inizialmente. In aggiunta alla pena detentiva, il tribunale ha anche stabilito una compensazione provvisoria di 10.000 euro, oltre a un risarcimento separato per la vittima, che ora è maggiorenne e si è costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Anna Pecora.

La sentenza include anche misure punitive supplementari, come il divieto permanente di occupare cariche pubbliche e l’interdizione da qualsiasi contatto con minori.

Una volta che le motivazioni della sentenza saranno ufficialmente depositate, previsto entro i prossimi 90 giorni, l’avvocato della difesa, Emanuele Leo, potrà presentare un appello.

L’indagine sul caso ha rivelato che gli abusi si sono verificati in un periodo di sette anni, dal 2011 al 2017. La vittima, che aveva solo 8 anni all’inizio del periodo di abuso, ha subito molteplici episodi di molestie e palpeggiamenti.

Il processo è giunto alla sua conclusione dopo che, nel settembre 2020, il giudice per le indagini preliminari Giovanni Gallo aveva deciso di portare il caso in tribunale

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un Sindaco che va oltre il dovere, fornendo sostegno concreto alle famiglie del Salento...
Incidente mortale durante la corsa per Giuseppe Cannavale, professionista della Rai...
antonio negro
"Ragazzi, non mi sento bene", poi nei corridoi il suo cuore ha smesso di battere...