Lecce Tomorrow
Accedi

Incursione e incendio al server: raid notturni nella scuola “Stomeo-Zimbalo” di Lecce

Il fatto è avvenuto nella giornata di ieri nel capoluogo salentino

Lecce, rione San Sabino, si sveglia con l’amara sorpresa di due incursioni criminali, o forse meglio definite atti di vandalismo, che hanno colpito la scuola dell’infanzia “Stomeo-Zimbalo” in viale Roma e l’adiacente centro sociale frequentato principalmente da anziani.

Nel corso della notte, ignoti ladri, o forse vandali con intenti misti, hanno colpito duramente la struttura. Nel centro sociale, una finestra è stata rotta, e un distributore danneggiato per rubare il denaro inserito dagli avventori. Ma l’atto più insensato e pericoloso è avvenuto nella scuola dell’infanzia, dove i criminali, forse ignari dell’assenza di telecamere, hanno appiccato il fuoco a una stanza.

L’incendio, probabilmente originato per coprire un furto di poche monete da distributori di snack e bevande, è stato di lenta combustione, sfuggendo all’attenzione fino al primo pomeriggio. Per fortuna, si è estinto da solo, ma i danni sono considerevoli. Suppellettili distrutte, pareti annerite, un ambiente reso maleodorante e malsano hanno temporaneamente reso inagibile la scuola.

Il rogo ha coinvolto non solo il server, ma anche una scrivania, sedie e una cassettiera, danneggiando gravemente parte dell’impianto elettrico. La collaboratrice dell’istituto ha notato del fumo intorno alle 13:30, portando alla scoperta degli eventi nefasti.

Si presume che gli atti criminosi siano avvenuti nel corso della notte, e, purtroppo, la scuola dovrà restare chiusa almeno per la giornata successiva. La comunità locale è sconcertata per questa serie di atti insensati, e le indagini dei carabinieri sono in corso per individuare gli autori di questi atti vandalici che hanno colpito non solo le strutture, ma anche la sicurezza e il benessere della comunità.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un audace tentativo di furto è stato sventato a Veglie, dove i ladri hanno abbandonato...
Incidente mortale durante la corsa per Giuseppe Cannavale, professionista della Rai...
antonio negro
"Ragazzi, non mi sento bene", poi nei corridoi il suo cuore ha smesso di battere...