Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Tre daspo per Casarano-Barletta

Tensioni e tentativo di scontri prima della partita

Nella serata di ieri, la Questura di Lecce ha emesso tre provvedimenti Daspo, il divieto di accesso alle manifestazioni sportive, nei confronti di tifosi coinvolti negli scontri avvenuti durante l’incontro di calcio tra il ‘Casarano Calcio’ e il ‘Barletta’, valido per il campionato di serie D. L’evento si è tenuto lo scorso 4 dicembre presso lo stadio comunale ‘Capozza’ nella provincia di Lecce.

Il comportamento di alcuni sostenitori barlettani è stato giudicato pericoloso per la sicurezza pubblica. Prima del fischio d’inizio, un gruppo ha tentato, con successo, di superare il cordone della Polizia di Stato all’ingresso, eludendo i controlli. Durante questo tentativo, è stato perso accidentalmente un petardo, seguito dalla consegna spontanea di altri tre ordigni esplosivi, successivamente sequestrati.

Durante l’incontro, i tifosi ospiti hanno lanciato numerosi petardi, compresi quelli in direzione del terreno di gioco, causando interruzioni nel normale svolgimento della partita. Al termine dell’incontro, la tifoseria casaranese si è scontrata con gli agenti della Polizia di Stato, che cercavano di mantenere la distanza tra le fazioni rivali. La situazione è sfociata in lanci di pietre, bottiglie di vetro, bombe carta e oggetti contundenti, con il risultato del ferimento di diversi agenti e danni ai mezzi in dotazione.

Dopo approfondite indagini condotte dal Commissariato di pubblica sicurezza di Taurisano, sono stati identificati tre tifosi coinvolti nei disordini, a cui è stato notificato il Daspo dal questore della provincia di Lecce. I provvedimenti, differenziati in base alla gravità delle condotte riscontrate nei filmati della Polizia Scientifica, prevedono un Daspo di sei anni con obbligo di firma per un anno per un ventenne casaranese, un Daspo di cinque anni per un 42enne di Casarano, e un Daspo di tre anni per un tifoso barlettano.

Attualmente, sono in corso ulteriori indagini per valutare l’adozione di provvedimenti Daspo nei confronti di altri tifosi responsabili degli scontri.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dopo il match tra Gallipoli e Nardò diversi scontri nei pressi dello stadio gallipolino...