Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

“Dammi i soldi” e gli brucia l’auto: arrestato

In pieno giorno nel rione San Lazzaro, il 33enne fermato dagli agenti aveva ancora le mani annerite dal fumo dell'incendio che aveva appiccato

polizia droga

Ha minacciato di bruciare l’auto all’anziano al quale aveva intimato di consegnargli i soldi, una volta entrato nella sua casa. E al rifiuto dell’84enne ha dato seguito alla sua minaccia, bruciandogli l’auto. Il 33enne è stato però presto rintracciato dalla polizia, che lo ha arrestato. E ora si trova ai domiciliari.

Il fatto è avvenuto a metà giornata nel rione San Lazzaro di Lecce. I poliziotti, allertati dal proprietario dell’auto, hanno visto il 33enne, leccese, vestito di nero, provenire proprio dal luogo dove era stato dato l’allarme. Alla vista dell’auto della polizia ha tentato di cambiare tragitto, cosa che ha insospettito gli agenti, che lo hanno fermato.

Le mani annerite dal fumo e l’odore di bruciato che emanavano i suoi vestiti ha confermato che si trattava proprio dell’uomo che aveva appena bruciato la vettura dell’anziano. In tasca aveva ancora l’accendino utilizzato per dare fuoco all’auto.

Ad identificarlo definitivamente, poi, le immagini di una telecamera di sorveglianza presente lungo la via. Per questo il 33enne è stato arrestato in flagranza di reato. Per lui sono stati poi disposti gli arresti domiciliari.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si tratta di un 27enne del luogo che ha raccontato di essere stato vittima di...
morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
Ispezioni dei militari e del personale dell'Ispettorato del lavoro su 27 attività, provvedimenti di sospensione...