Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Boccata di Ossigeno per la Minermix: proroga della Cassa Integrazione in deroga

Le ultime sulla situazione che riguarda l'azienda

La Minermix, un’icona nel panorama imprenditoriale salentino attiva nel settore della produzione e commercializzazione di materiali da costruzione, si trova ad affrontare una difficile sfida che ha colpito 51 dei suoi lavoratori. La task force, oggi, ha raggiunto un accordo che posticipa il licenziamento collettivo, fornendo un prezioso sollievo ai dipendenti in attesa.

La crisi che ha investito questa realtà storica, attiva da quasi 40 anni, è strettamente legata all’ex Ilva, oggi Acciaierie d’Italia. L’azienda, che ha vissuto sia successi che, purtroppo, la fine della sua attività, si è trovata invischiata nella palude che ha coinvolto la principale committente. La mancanza di nuovi sbocchi commerciali ha costretto la Minermix a cedere, lasciando dietro di sé una storia di decenni.

Le sedi dell’azienda a Galatina e Fasano sono al centro di questa difficile situazione. Nonostante gli sforzi iniziali delle amministrazioni locali, il futuro appare incerto. I segretari generali di Fillea Cgil Brindisi e Lecce, Giuseppe Maggiore e Luca Toma, ringraziano il presidente Leo Caroli per aver risposto prontamente alle sollecitazioni sindacali e per aver convocato la task force regionale durante le festività.

Ora, con la proroga della cassa integrazione in deroga, i lavoratori avranno l’opportunità di beneficiare dell’ammortizzatore sociale per altri tre mesi, fino alla scadenza massima dei dodici mesi, fissata al 26 marzo 2024. Questo periodo aggiuntivo rappresenta un respiro di sollievo per i dipendenti, anche se ha comportato una significativa riduzione delle loro entrate.

La speranza ora è che il Parlamento completi tempestivamente l’approvazione della Legge di Bilancio. Solo così sarà possibile garantire ai lavoratori la piena fruizione della cassa integrazione, mitigando l’impatto finanziario causato dalla crisi aziendale. Questi ulteriori tre mesi di sostegno al reddito potrebbero rivelarsi cruciali per creare le condizioni favorevoli a una possibile continuità aziendale e al superamento di questa difficile fase.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

comune lecce

Venerdì 1° marzo dalle 16 si terrà alle Officine Cantelmo l’iniziativa Abitare Accessibile, organizzata dal...

Avrà luogo il primo marzo 2024 presso il chiostro dei Carmelitani a Nardò, alle 18:30,...