Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

“Ci vuole orecchio”: Elio omaggia Enzo Jannacci sul palcoscenico del Teatro Apollo

AR Live lancia una performance imperdibile: Elio rivive la magia di Enzo Jannacci in uno spettacolo unico a Lecce.

Elio riporta in scena, re-interpreta e canta le melodie di Enzo Jannacci il 21 gennaio alle ore 21 al Teatro Apollo di Lecce.

Jannacci, soprannominato il “bardastro”, è stato una figura iconica e inconfondibile nel panorama musicale italiano, mescolando con maestria elementi opposti come allegria e malinconia, dramma e umorismo, euforia e nostalgia. Ogni performance di Jannacci era un’avventura imprevedibile, caratterizzata da un approccio allo stesso tempo popolare e non convenzionale. Artista emblematico, Jannacci ha sapientemente ritratto la Milano periferica degli anni ’60 e ’70, trasformandola in un palcoscenico surreale e commovente popolato da personaggi eccentrici e marginali. “Piccole cose”, come amava dire Jannacci: vagabondi, dipendenti da sostanze, prostitute in calze di seta, cani pettinati e operatori telegrafici dal cuore irrequieto. Una figura simile a Buster Keaton nel mondo della musica, nato a Lambrate.

Sul palcoscenico, animato da una scenografia colorata ideata da Giorgio Gallione, Elio sarà accompagnato da un quintetto di musicisti singolari, suoi peculiari compagni di avventura, che creeranno un’insolita e sorprendente sinfonia: Alberto Tafuri al pianoforte, Martino Malacrida alla batteria, Pietro Martinelli al basso e contrabbasso, Sophia Tomelleri al sassofono, Giulio Tullio al trombone. Lo spettacolo si preannuncia sia divertente che toccante, perché, come affermava Jannacci, “solo chi sa ridere può essere considerato veramente serio

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Continua il percorso intrapreso dall’Università del Salento e le scuole polo per l’inclusione di Lecce,...

comune lecce

Venerdì 1° marzo dalle 16 si terrà alle Officine Cantelmo l’iniziativa Abitare Accessibile, organizzata dal...

Avrà luogo il primo marzo 2024 presso il chiostro dei Carmelitani a Nardò, alle 18:30,...