Lecce Tomorrow
Accedi

Condanna a 3 anni per maltrattamenti: Il caso di Taviano

Il tribunale sentenzia la pena dopo un processo abbreviato

Il Tribunale di Taviano ha emesso un verdetto di condanna nei confronti di un uomo, per atti di maltrattamento. Il processo con rito abbreviato, consente una riduzione di un terzo della pena, il giudice Angelo Zizzari ha stabilito una pena carceraria di tre anni. Nel corso del procedimento, l’uomo è stato rappresentato legalmente dall’avvocato Biagio Palamà. Nonostante le gravi accuse, è stato assolto dalle imputazioni relative a estorsione e, a seguito di una mancanza di querela, non è stato possibile procedere per le accuse di lesione.

I dettagli del caso indicano che gli episodi di maltrattamento si sono protratti fino a luglio dell’anno precedente. Secondo le denunce presentate dalla vittima, la madre dell’imputato, il 43enne avrebbe ripetutamente minacciato e maltrattato fisicamente la donna anziana, costringendola a consegnargli denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti, utilizzando varie scuse. In una delle circostanze riportate, avrebbe spinto la madre facendola cadere, mentre in un altro episodio, l’avrebbe aggredita fisicamente nonostante il tentativo della donna di difendersi con il suo bastone. L’aggressore avrebbe anche rimosso questo mezzo di supporto, facendo cadere nuovamente la madre e ignorando le sue richieste di aiuto. In aggiunta, vi sono state minacce di morte da parte dell’uomo, effettuate tramite messaggi telefonici.

Il caso comprendeva anche episodi in cui l’imputato avrebbe aggredito la sorella, in particolare quando questa interveniva in difesa della madre. Vi erano anche accuse di aver minacciato di compiere gesti autolesionistici.

Nonostante fossero state mosse accuse di estorsione, sia tentata che consumata, queste sono cadute alla fine del processo. La difesa ha la possibilità di presentare appello contro la decisione del Tribunale

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un audace tentativo di furto è stato sventato a Veglie, dove i ladri hanno abbandonato...
polizia
Il 23enne di porto Cesareo ha anche colpito uno dei poliziotti, nella sua abitazione oltre...
Il progetto ha come obiettivo la riqualificazione e il recupero dello spazio pubblico tra via...