Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Consolidamento finanziario della Provincia di Lecce: Bilancio Triennale 2024-2026 approvato

Progressi significativi nel Bilancio Triennale e nel Piano di Gestione Esecutiva per Lecce, con il completamento di un percorso di rinnovamento finanziario

Il Consiglio provinciale di Lecce ha approvato il Bilancio di Previsione per il periodo 2024-2026. Questa approvazione rappresenta l’ultima tappa di un processo legislativo articolato, che includeva una prima lettura dal Consiglio provinciale il 28 dicembre, seguita da un’unanime approvazione dell’Assemblea dei sindaci il 9 gennaio.

Per la prima volta in due decenni, il bilancio è stato approvato entro i termini previsti dalla legge. Inoltre, per la prima volta in nove anni, il bilancio è stato approvato senza la necessità di coprire un disavanzo preesistente.

Risalendo al 2015, la Provincia di Lecce aveva un debito significativo di oltre 19 milioni di euro, con un disavanzo di 11 milioni, inizialmente,  era stato previsto un piano di recupero di 30 anni per questo disavanzo. Tuttavia, grazie a un’attenta valutazione delle entrate, al recupero di risorse e a una gestione prudente delle spese, il disavanzo è stato ripianato in soli 8 anni.

Il Piano Esecutivo di Gestione (Peg) per il periodo 2024-2026 è stato approvato. Il direttore generale dell’Ente provinciale, Andrea Romano, ha lodato il lavoro dei Servizi finanziari nel preparare il bilancio in tempi utili, evitando una gestione provvisoria e favorendo il raggiungimento degli obiettivi amministrativi. Romano ha anche menzionato l’imminente approvazione del Piano Integrato di Attività e Organizzazione, che permetterà di attuare le azioni previste dai nuovi strumenti programmatici.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

morto
L'incidente nel pomeriggio di sabato, forse per un malore. Il 68enne Oronzo Mellone non...
Ispezioni dei militari e del personale dell'Ispettorato del lavoro su 27 attività, provvedimenti di sospensione...
I Carabinieri sono intervenuti sul luogo per accertare eventuali responsabilità...