Lecce Tomorrow
Accedi

Mitologie medievali greche: L’incontro tra eroe e drago nel reperto di Castro

Il terzo incontro di 'Mouseia', una celebrazione delle Muse e della cultura classica, illumina l'antica narrazione artistica

Il terzo evento della serie culturale “Mouseia“, dedicato all’esplorazione delle influenze delle Muse – divinità ispiratrici della poesia, della musica e del sapere umano – si terrà a Nardò. Questo ciclo di conferenze è una iniziativa dell’Associazione Italiana di Cultura Classica, in collaborazione con l’Università del Salento e con il sostegno del Comune di Nardò. L’appuntamento è previsto per oggi giovedì 18 gennaio 2024 alle ore 18:30 nel suggestivo Chiostro dei Carmelitani, situato lungo il corso Vittorio Emanuele II.

La conferenza vedrà protagonista il professor Francesco G. Giannachi, esperto di Civiltà Bizantina presso l’Università del Salento. Il professore esaminerà in dettaglio il celebre piatto trovato a Castro, illustrando come la sua immagine di un guerriero che combatte un drago si inserisca nel ricco contesto della narrativa eroica bizantina. Sarà affiancato dalla professoressa Anna Rita Longo, docente e divulgatrice scientifica, che contribuirà con il suo sapere letterario.

Ogni cultura racconta le proprie leggende per consolidare la propria identità e la propria storia. Dall’epoca medievale greca pervengono racconti di coraggiosi cavalieri che affrontano bestie demoniache, storie d’amore e di sacrificio. Queste narrazioni sono state tramandate attraverso romanzi, poesie orali e folclore, ma anche mediante le arti visive. In quest’ultimo ambito si collocano vari piatti incisi, datati tra il XII e il XIII secolo, che immortalano gli eroi nei momenti più drammatici. Tra questi, spicca un frammento di piatto rinvenuto a Castro.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati