Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rapine in città, in due agli arresti

La novità relativa alle indagini successive ad una serie di furti

Rapine sono state commesse in bar, profumerie, ottiche e ristoranti nella città, insieme all’uso di carte di credito appartenenti ad altre persone. Due individui originari del Salento, di nome Mario Cannalire e Domenico Andriani, rispettivamente di 42 e 39 anni, sono accusati di aver compiuto undici furti. Oggi, sono stati arrestati in base a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lecce, su richiesta della Procura della Repubblica. Sono accusati di furto aggravato continuato in concorso e uso improprio di carte di credito.

L’indagine è stata condotta dai carabinieri di Lecce Santa Rosa ed ha rivelato che tutti e undici i furti sono stati commessi seguendo lo stesso modus operandi, mirando agli esercizi commerciali della città. In un caso, è stato anche riscontrato l’uso fraudolento di una carta di credito rubata da un’automobile, la cui sottrazione era stata prontamente segnalata. I militari hanno condotto le loro indagini basandosi sui sistemi di videosorveglianza presenti sia nelle strade di Lecce che negli stessi esercizi commerciali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un grave incendio divampa nella periferia di Tricase, danni alla struttura ma nessun ferito ...
Tre ergastoli e una condanna di 27 Anni nell'audizione di Erika Masetti...

Altre notizie