Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il Salento brilla a Sanremo 2024: Lele Mi (Gabriele Tasco) sul palco dell’Ariston e Suzuki in Piazza Colombo

Una promettente esibizione musicale di Lele Mi, accompagnato dal fratello Edoardo Tasco, nel contesto di "Tra palco e città"

L’edizione 2024 del prestigioso Festival di Sanremo si annuncia come un evento di eccezionale spessore, non solo per il palco dell’Ariston, ma anche per la vibrante presenza del talentuoso artista salentino Lele Mi, nome d’arte di Gabriele Tasco, di 24 anni, originario di Salve, in provincia di Lecce.

Lele Mi è uno degli artisti selezionati tra i vincitori di Area Sanremo e ha ottenuto il riconoscimento della Commissione Rai. La sua performance avrà luogo sul palco esterno Suzuki, situato in Piazza Colombo, come parte del progetto “Tra palco e città” lanciato nel 2020 da Rai Pubblicità.

Il talentuoso musicista e cantante, con il supporto del co-produttore Michele D’Elia, si esibirà nella mattinata di sabato, durante la finale del festival, presentando un mix di brani inediti come “Vorrei,” “Come Mai,” e “Mai è ok,” insieme a delle coinvolgenti cover come “Gente che spera” degli Articolo 31 e “Siri” di tha.sup e Lazza.

Lele Mi è il fratello di Edoardo Tasco, noto per la sua partecipazione ad “Amici di Maria De Filippi”. Edoardo accompagnerà, con la chitarra, Lele Mi creando un affiatato duetto musicale. La famiglia Tasco. Lo zio Danilo Tasco, è il batterista dei celebri Negramaro, anch’essi protagonisti del palco dell’Ariston in questa edizione.

La musica è sempre stata una parte integrante della vita di Gabriele (Lele), che ha iniziato a suonare la batteria a soli cinque anni, grazie all’ispirazione dello zio Danilo. Da allora, ha intrapreso un percorso di studio e crescita nel mondo della musica, che lo ha portato fino a Sanremo, dove è stato scelto tra gli artisti sanremesi. Lele Mi è indubbiamente un talento destinato a crescere e affermarsi in modo straordinario, continuando la tradizione musicale della famiglia Tasco e portando il Salento a brillare ancora di più sulla scena nazionale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie