Lecce Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Giornata mondiale della lingua ellenica a Unisalento

La nota dell'Università del Salento

“La Grecia e il mare” è il tema di quest’anno della IX edizione della “Giornata mondiale della lingua ellenica”, che sarà celebrata all’Università del Salento giovedì 9 febbraio 2024, dalle ore 9 nell’aula 7 dell’edificio 6 del Complesso Studium 2000 (via di Valesio angolo viale San Nicola, Lecce). La manifestazione è organizzata dal Dipartimento di Studi Umanistici in collaborazione con la Comunità Ellenica “San Nicola di Myra” di Brindisi e dall’Unione dei paesi della Grecìa Salentina, gode del patrocinio della Consulta Universitaria del Greco (CUG), dell’Ambasciata di Grecia a Roma, del Ministero degli Esteri greco (Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e dei Greci all’Estero), del Ministero della Pubblica Istruzione Ellenica, del Consolato onorario di Grecia in Brindisi.

Il tema è stato scelto per aderire alle iniziative promosse su tutto il territorio nazionale dalla Consulta Universitaria del Greco (CUG), che ha invitato Scuole, Università e Associazioni Culturali a percorrere le rotte di un viaggio periglioso nel tempo e nello spazio, attraverso i mari in cui è nata la civiltà greca nell’intreccio inestricabile di mito e realtà, storia e leggenda, tradizioni giuridiche ed economiche: mare come luogo delle origini, culla di civiltà, spazio di incontro e di accoglienza, mito e simbolo labirintico, ma anche, nella declinazione drammaticamente attuale, di ostacolo e barriera, luogo di naufragio di uomini e di civiltà.

Al rapporto dei Greci con il mare, dal mondo classico a quello cristiano e dal mondo bizantino a quello della Grecia moderna, offriranno spunti di riflessione e approfondimento le relazioni di Paola Angeli Bernardini, Università di Urbino, Edoardo Bona, Università di Torino, e Francesco Scalora, Università di Padova. Gli istituti comprensivi della Grecìa salentina e i licei delle province di Lecce, Brindisi, Taranto e Matera, di Chios e di Cipro in Grecia hanno realizzato dei contributi che saranno pubblicati sulla pagina Facebook della Giornata, valutati da una giuria di esperti e l’11 marzo 2024 saranno insigniti dei premi messi in palio dal Liceo Docet di Casarano, dal consolato onorario di Grecia a Brindisi e dal Dipartimento di Studi Umanistici. Le associazioni culturali della Grecìa salentina, parallelamente, organizzeranno eventi che si svolgeranno nelle piazze o nelle sedi delle stesse associazioni.

La IX Giornata della Lingua Greca nel Salento sarà anche l’occasione per ricordare Mario Capasso e Pietro Leone, professori emeriti a UniSalento, che hanno dato lustro allo studio e alla promozione della papirologia e della bizantinistica a livello nazionale e internazionale.

I referenti scientifici del convegno a UniSalento sono i docenti Marcello Aprile, Alessandro Capone, Saulo Delle Donne, Adele Filippo, Francesco Giannachi, Alessandra Manieri, Onofrio Vox. Promotori e organizzatori della manifestazione sono Saulo Delle Donne, Adele Filippo e Alessandra Manieri per l’Università del Salento; Maria Theodoridou per la Comunità ellenica di Brindisi, Francesca Licci Salvatore Tommasi per l’Unione dei paesi della Grecìa salentina.

La “Giornata mondiale della lingua ellenica” è stata istituita dal Parlamento Greco, approvata dall’Unesco e fissata il 9 febbraio di ogni anno, giorno della morte del poeta nazionale greco Solomos, autore dell’Inno alla Libertà, sulle cui parole i Greci intonano il loro Inno Nazionale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Operazione tra Bari e Lecce per smascherare frodi nelle erogazioni pubbliche e false fatturazioni...
Vigilanza rafforzata nei Mercatini dell'Usato e nei Rigattieri, in Particolare in Zona Piazza Mazzini...

Altre notizie